/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2019, 15:30

A Mondovì l'arte della stampa e la magia dell'inchiostro parla ai più giovani

Tante le attività portate avanti dai volontari del Museo Civico per la manifestazione "Libri in Nizza” e la scuola di Giornalismo con oltre duecento studenti coinvolti

Un laboratorio dei volontari

Un laboratorio dei volontari

La magia dell’inchiostro e dei caratteri mobili, il fascino della carta stampata e di un sapere ricco di storia: grazie all’impegno dei volontari del Museo Civico della Stampa, l’arte antica della tipografia, radicata nel territorio monregalese, approda nelle classi e parla anche ai più giovani. 

Martedì 5 e giovedì 7 novembre novembre, infatti, il Comune di Mondovì è stato ospite della manifestazione “Libri in Nizza”, rassegna culturale che ogni anno richiama a Nizza Monferrato scrittori, giornalisti, musicisti, personaggi dello sport e dello spettacolo. Durante l’evento, i volontari monregalesi Edo Ramolfo e Mario Costamagna hanno curato alcuni apprezzati laboratori di stampa, coinvolgendo un centinaio di studenti dell’Istituto Comprensivo “Carlo Alberto Dalla Chiesa”.

Lunedì 11 e giovedì 14 novembre, poi, i volontari sono intervenuti nell’ambito progetto “A scuola di giornalismo con Piero Dardanello”, realizzato nelle scuole monregalesi dall’Associazione “Dardanello” e finalizzato a far conoscere ai ragazzi il mondo del giornalismo e della carta stampata.

I laboratori di tipografia si sono svolti presso l’Istituto Comprensivo di San Michele Mondovì, ed in particolare nelle classi II e III della scuola secondaria di Primo Grado di San Michele, Vicoforte e Pamparato: anche in questo caso, sono stati oltre cento gli alunni coinvolti.

"L’attività dei volontari - dichiara l’Assessore alla Cultura, Luca Olivieri - testimonia la vivacità della tradizione tipografica monregalese e del contesto culturale in cui è inserito il “nostro” Museo Civico della Stampa, la più completa raccolta pubblica di macchine e strumenti tipografici d’Italia, oggi al centro di importanti lavori di riqualificazione. Anche in questo periodo di chiusura al pubblico, i volontari svolgono un compito preziosissimo per tramandare ai più giovani questo immenso patrimonio di sapere".

comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium