/ Sanità

Sanità | 21 novembre 2019, 11:30

L'ospedale di Cuneo all'avanguardia nel trattamento dell'infarto miocardico acuto (VIDEO)

Il reparto di Cardiologia del Santa Croce, diretto dal dottor Giuseppe Musumeci, tra i primi cinque a livello regionale. In piazza Europa, per tre giorni, controlli gratuiti grazie al Truck Tour Banca del Cuore 2019

L'ospedale di Cuneo all'avanguardia nel trattamento dell'infarto miocardico acuto (VIDEO)

Coda, stamattina in piazza Europa a Cuneo, per lo screening cardiologico gratuito. Per il secondo anno, infatti, la città è tra le trenta in Italia in cui fa tappa il progetto nazionale di Prevenzione Cardiovascolare, “Truck Tour Banca del Cuore 2019”, promosso dalla Fondazione per il Tuo Cuore - HCF Onlus dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di Rai - Responsabilità Sociale e di Federsanità-ANCI.

Da oggi giovedì 21 novembre a sabato 23 novembre, dalle ore 9 alle ore 19, un Jumbo Truck appositamente allestito si fermerà per offrire a tutti i cittadini la possibilità di sottoporsi ad uno screening cardiologico gratuito.

Un progetto in cui il primario di Cardiologia del Santa Croce di Cuneo, il dottor Giuseppe Musumeci, crede moltissimo. Ed è proprio lui ad invitare i cittadini a sottoporsi ai controlli.

Musumeci, primario di Cardiologia dalla fine del 2016, presenta con grandissimo orgoglio anche i dati del suo reparto, che lo collocano tra i primi cinque in Piemonte: per numero di pazienti trattati nei primi due giorni a seguito di infarto miocardico acuto, per la percentuale di pazienti trattati nei primi 90 minuti e per la percentuale di mortalità a 30 giorni, di oltre 3 punti sotto la media regionale. 

Nel video Musumeci spiega le ragioni di questi importantissimi risultati, che fanno della Cardiologia del Santa Croce una delle migliori cinque in Piemonte.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium