/ Agricoltura

Agricoltura | 27 novembre 2019, 15:27

Fossano: CIA a convegno sul calo del mercato della carne di Razza Piemontese

Appuntamento venerdì 29 novembre

Fossano: CIA a convegno sul calo del mercato della carne di Razza Piemontese

Indici in discesa per il comparto della carne di Razza Piemontese e segnali positivi di incremento per quello delle proteine vegetali.

Questo è il risultato dell’analisi del movimento del mercato agricolo divulgato nell’ultimo report realizzato dalla Commissione Europea Meat Market Observatory e Cia Cuneo si interroga sul problema organizzando il convegno “Cala il mercato delle carni – Quale l’impatto sulla Razza Piemontese. Come difendere la qualità in un settore sempre più competitivo” in svolgimento venerdì 29 novembre all’Hotel Dama di Fossano (via Circonvallazione 10) dalle ore 9:30.

Relatori dell’incontro saranno Enrico Veronese - biologo nutrizionista, Sergio Ricci – alimentarista esperto di Nutrizione animale e Angela Garofalo - Responsabile settore Zootecnico Dipartimento Sviluppo Agroalimentare e Territorio Cia Nazionale. Si aggiungeranno, nell’ambito di una Tavola Rotonda al termine delle relazioni tecniche, Gian Piero Ameglio – allevatore e presidente provinciale Cia Alessandria, Claudio Conterno - presidente provinciale Cia Cuneo, Franco Cazzamali – macellaio e alcuni rappresentanti delle Associazioni Zootecniche e dei Consorzi. Le conclusioni saranno a cura del presidente regionale Cia Piemonte Gabriele Carenini.

L’iniziativa parte dalla volontà di Cia Cuneo di essere interpreti a sostegno delle esigenze dei nostri associati – spiega Silvio Chionetti, vicedirettore Cia provinciale che curerà l’introduzione della giornata di lavori – L’indice in discesa della produzione si riflette sulla bassa redditività, non tenendo conto della differenziazione tra carni rosse e la carne di Razza Piemontese allevata con particolare attenzione, metodo e dalle caratteristiche organolettiche di pregio. Una condizione importante da far emergere, utile per far capire la differenza”.

Un focus indicativo è previsto in merito al riconoscimento delle bestie migliori e a come impegnarsi andando verso una comunicazione efficace per valorizzare l’allevamento tipico della Piemontese, da considerarsi come elemento rispettoso dell’ambiente.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium