/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2019, 16:15

Verzuolo, il tema dei Diritti Umani e della tratta di persone con il direttore di Amnesty International

Gianni Rufini tra studenti e dirigenti delle superiori verzuolesi martedì 26 novembre nell’iniziativa organizzata dall’Afp e patrocinata dal Comune per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Gianni Rufini tra gli studenti verzuolesi

Gianni Rufini tra gli studenti verzuolesi

Martedì  26 novembre, organizzato dal Centro AFP di Verzuolo,  si è svolto l’incontro a Palazzo Drago che ha visto Gianni Rufini, Direttore Generale di Amnesty International Italia, esperto in aiuto umanitario, relatore della conferenza dal titolo “La tratta delle donne: i viaggi della violenza” . Hanno partecipato i  giovani dell’agenzia formativa con alcune classi dell’Itis Rivoira e della scuola Agraria Umberto I.

L’evento è stato promosso in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, grazie a Francesca Ponzalino  di Psicologi per i Popoli Piemonte e docente Afp, al Direttore generale Afp  Ingrid Brizio e al direttore  Massimo Gianti: “è stata una importantissima opportunità per parlare con i ragazzi della scuola dei valori sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, documento adottato dall’ Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948” afferma Gianti.

 AFP da sempre sostiene i valori di Umanità, solidarietà e pari opportunità e si schiera fermamente contro ogni forma di violenza di genere: i nostri ragazzi sono gli uomini del domani, è importante che capiscano l’importanza del rispetto della donna in ogni sua forma”  sottolinea  la direttrice generale Apf  e  presidente di Soroptimist Cuneo.

La tratta degli esseri umani e le forme attuali di schiavitù, comprese quelle sessuali, sono una chiara violazione dei diritti umani, così come viene riconosciuto anche dal nostro ordinamento giuridico. Infatti, spiega Rufini, operatore umanitario con oltre 60 missioni all’attivo, il nostro ordinamento nazionale si è dotato da oramai quindici anni di un importante strumento di tutela delle vittime: l’articolo  18 del Testo Unico Immigrazione.

Il Direttore di Amnesty International, associazione principe a livello internazionale per la tutela dei Diritti umani, ha parlato delle forme di schiavitù che oggi, purtroppo, caratterizzano ancora troppe persone nel mondo.

Presente all’incontro  il sindaco  di Verzuolo Giancarlo Panero e la consigliera per le Pari Opportunità Laura Lovera.

 

C.S.

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium