/ Cronaca

Cronaca | 28 novembre 2019, 11:03

Cuneo città ancora più sicura con i turni notturni della Polizia Municipale. Presto ci saranno sei nuovi agenti

Due le notti della settimana in cui le pattuglie presidieranno le aree più a rischio, per aumentare la percezione di sicurezza dei cuneesi

Cuneo città ancora più sicura con i turni notturni della Polizia Municipale. Presto ci saranno sei nuovi agenti

Cuneo città più sicura: gli agenti della polizia municipale da alcune settimana hanno inserito nei loro orari il così detto “turno in terza”, ossia il turno lavorativo di notte.

Per ogni turno serale - ossia dalle 19 fino all’una - sono impiegati un ufficiale o un sottufficiale più quattro agenti. Due sono gli equipaggi che presidiano il territorio con l’appoggio di un operatore della centrale operativa in grado di supportare le pattuglie con banche dati e videosorveglianza, nel caso in cui ci fosse bisogno di un riscontro dopo il controllo ad una vettura o a una persona, oppure nell’immediatezza di un fatto delittuoso.

Le uscite fatte sinora sono quattro e i giorni prestabiliti per questo turno di notte sono il giovedì e il venerdì.

Durante i primi controlli, sono stati riscontrati una guida in stato di ebbrezza, due mancate revisioni e anche due investimenti pedonali, fortunatamente senza gravi conseguenze. Così come è andata a buon fine la ricerca di un ragazzino che si era allontanato da casa senza dire nulla ai genitori e la madre, vedendo gli agenti della Municipale, si è rivolta a loro per un aiuto.

Molti i veicoli controllati e durante le serate in cui è stato predisposto il servizio, sono stati numerosi i cittadini che si sono avvicinati alle pattuglie della Polizia Municipale di Cuneo ed hanno voluto personalmente ringraziare gli agenti al lavoro, in modo particolare i pendolari che rientrano in città la sera tardi utilizzando il treno.

La stazione ferroviaria, è infatti una delle zone maggiormente presidiate, insieme a Corso IV novembre e Corso Giolitti, viste le lamentele di questi ultimi mesi dei cuneesi che richiedevano più sicurezza.

Infatti lo scopo di questo servizio notturno, è anche quello di dimostrare al cittadino la vicinanza della Polizia Locale impiegata, in questo contesto, non solo in attività di repressione, ma soprattutto di prevenzione. Naturalmente ogni segnalazioni di degrado o problematiche che in qualche modo possono incidere sulla percezione di sicurezza dei cuneesi, sono state vagliate con scrupolo.

Intanto in questi giorni si è concluso il concorso per i nuovi sei agenti che, a breve, entreranno a far parte dell’organico. Inoltre l’Amministrazione investirà sul Comando con l’assunzione di un nuovo Ufficiale. Con i rinforzi saranno possibili interventi mirati, aumentare il servizio della polizia di prossimità e quindi aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini e anche la vivibilità della città.



NaMur

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium