/ Cronaca

Cronaca | 28 novembre 2019, 13:16

Perquisizioni e controlli sui membri di un gruppo di estrema destra: la DIGOS di Cuneo rintraccia un 32enne residente in provincia

Si tratta di un italiano, pregiudicato e facente parte del gruppo estremista, indagato per associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico nonché per istigazione a delinquere

Foto generica

Foto generica

Nella mattinata odierna sono state svolte diverse perquisizioni in tutta Italia nei confronti di soggetti di estrema destra a seguito di una'intensa attività d’indagine iniziata dalla Digos di Enna, con il coordinamento della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e sotto la direzione della Procura Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Caltanissetta.

Gli accertamenti e le indagini condotte anche da personale della DIGOS della Questura di Cuneo hanno consentito di individuare e rintracciare un soggetto residente in provincia, italiano di 32 anni, pregiudicato e facente parte del gruppo estremista, indagato per associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico nonché per istigazione a delinquere.

L'attività di Polizia Giudiziaria svolta nelle prime ore della mattina dagli operatori della Polizia di Stato, in collaborazione con personale specializzato della Polizia Postale, degli Artificieri e delle unità cinofile, ha permesso dopo una laboriosa perquisizione di recuperare materiale utile al proseguo delle indagini.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium