/ Attualità

Attualità | 02 dicembre 2019, 20:15

Da mercoledì a Fossano sarà attivo lo sportello antiviolenza

Attivato nell’ambito del Tavolo Provinciale Antiviolenza in collaborazione con il Consorzio Monviso Solidale

Da mercoledì a Fossano sarà attivo lo sportello antiviolenza

Da mercoledì 4 dicembre sarà attivato a Fossano uno sportello antiviolenza nato all’interno dei progetti avviati attraverso il Tavolo Provinciale Antiviolenza di cui fanno parte gli Enti gestori dei servizi sociali, le associazioni e le cooperative operanti nel settore. Lo sportello è stato attivato dal Consorzio Monviso Solidale e fortemente voluto anche dall’amministrazione comunale.

Fossano era l’unica delle 7 sorelle a non avere uno sportello dedicato a questa problematica così sentita e purtroppo presente - ha detto il sindaco Dario Tallone alla conferenza stampa di presentazione lo scorso 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne -. Sul tema si fanno tante parole, ma i risultati non sono mai abbastanza. Speriamo questo sportello possa aiutare concretamente tante donne. Ho scelto di decentrare il servizio in Cascina Sacerdote, in modo da garantire il massimo anonimato possibile a chi è in difficoltà”.

Lo sportello sarà dedicato a tutte le donne che vivono situazioni di violenza domestica, fisica o psicologica, e avrà lo scopo di accompagnarle nella presa di coscienza e consapevolezza della violenza subita in uno spazio a cui rivolgersi per tentare di affrontare le proprie fragilità familiari.

“Purtroppo i dati che si registrano non sono rassicuranti, lo dimostra l’uso quotidiano che ormai, purtroppo, facciamo della parola femminicidio - ha specificato l’assessore alle Pari Opportunità Ivana Tolardo -. Nel 2018 in Italia ci sono stati 142 casi di femminicidio, uno in più dell’anno precedente. Nel 2019 siamo già a 95. Ciò che preoccupa maggiormente è che buona parte di questi omicidi avvengono in ambito famigliare. Il 33% ha riguardato donne ultrasessantenni. All’elenco dei femminicidi si aggiungono, solo nel 2018, 40 mila denunce per violenza sessuale, 17 mila per maltrattamenti in famiglia, 14 mila per stalking. Tutto ciò che possiamo fare per sostenere le donne lo faremo”.

Lo sportello sarà gestito da Loredana Zoppegno e Laura Dotta del Monviso Solidale: “Come Consorzio partecipiamo al tavolo di lavoro con altri enti e forze dell’ordine per realizzare iniziative concrete e trovare fondi con cui nascono nuovi progetti, come lo sportello di Fossano. I nostri operatori hanno seguito corsi di formazione per il supporto delle donne in questa specifica situazione. Siamo a disposizione anche dei famigliari che vogliono consigli su come sostenere queste donne in difficoltà” ha spiegato Loredana Zoppegno.

Alla conferenza stampa di presentazione c’era anche Patrizia Merlo del gruppo fossanese di “Scarpette Rosse”: “Siamo nate dopo l’omicidio di Silvana Allasia. Ogni anno proponiamo alcune iniziative, come l’esposizione di banner e striscioni per sensibilizzare sul tema. Ci piacerebbe il nostro gruppo si allargasse”.

L’apertura dello sportello in Cascina Sacerdote, in Via dello Stagno 2, sarà a settimane alterne: il 1°mercoledi del mese dalle 10 alle 12, il 3° mercoledì del mese dalle 15 alle 17. Per informazioni e contatti è possibile chiamare 338/6145397  o scrivere all’indirizzo antiviolenza@monviso.it.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium