/ Economia

Economia | 05 dicembre 2019, 12:00

Aria di Natale a Verzuolo: nuove luminarie e addobbi, anche in collaborazione con scuole e Afp

Trecento metri di cordone luminoso addobbano il grande abete di piazza Martiri, mentre altri festoni ed alberelli decorano capoluogo e frazioni

Immagine generica

Immagine generica

Si respira aria di Natale a Verzuolo.

Successo, nonostante la forte pioggia, per il Mercatino della Solidarietà "Accendiamo il Natale" organizzato domenica a Palazzo Drago con il sostegno del CSV.

Consegnate anche le borse studio Gozzarino Domenica in Vada a quattro alunni delle Elementari (Verzuolo, Falicetto e Villanovetta) distintisi nell’anno scolastico 2018/2019.

Un’occasione quella di domenica anche per ammirare le luminarie cittadine. Proprio quest’anno, infatti, il Comune ha deciso di rinnovare gli allestimenti natalizi con un investimento di 4.000 euro.  

Trecento metri di cordone luminoso addobbano il grande abete di piazza Martiri, mentre altri festoni ed alberelli decorano capoluogo e frazioni.

Con "Addobbo il mio Comune» quest’anno l’Amministrazione ha coinvolto anche le scuole: con materiale di riciclo hanno realizzato addobbi natali che si possono ora vedere appesi ai cancelli delle scuole, in Municipio e lungo le strade. Ad aderire tutte le scuole dell’Infanzia, asilo Keller compreso, e le classi delle Primarie di Falicetto, Verzuolo e Villanovetta.

"Obiettivo renderli cittadini attivi e partecipi alla vita del proprio territorio – spiega Simona Olivero, assessore all’Istruzione -. Ora passeggiando vedranno le loro decorazioni e si sentiranno parte di qualcosa di grande e bello per il bene comune". Per ringraziare le scuole di aver aderito il Comune ha regalato loro cartelloni colorati e l’azienda Burgo risme di carta.

Il Natale vuol dire anche condivisione e legami. Proprio questo è stato l’obiettivo del progetto dell’Azienda Formazione Professionale (AFP) che ha donato una luminaria a forma di stella cometa a 14 Comuni tra cui Verzuolo. A realizzarla, guidati dal direttore del centro verzuolese Massimo Gianti, gli studenti dei corsi Saldo Carpenteria di Verzuolo e di Operatore Meccanico e Operatore Elettronico di Dronero. "Un regalo per mettere a valore le figure lavorative che formiamo in Afp – spiega Ingrid Brizio, direttore generale della scuola -. La stella cometa perché simbolo di quel futuro migliore che cerchiamo di costruire".

Gli eventi natalizi proseguono. Martedì 10 dicembre, alle 21, a Palazzo Drago, con il patrocinio del Comune e l’Acv si presenta "Nina devi tornare al Viso", libro di Linda Cottino sulla storia di Alessandra Boarelli, prima donna sul Monviso (Fusta Editore). Il 14 dicembre è in programma il pranzo sociale con tombolata per gli anziani "Aggiungi un posto a tavola".

Il 20 dicembre, alle 20,30, nella Chiesa Santa Maria, è in programma il Concerto di Natale delle scuole Medie. Il 21 e il 22 dicembre saranno dedicati agli spettacoli di Natale: il 21, alle 21, nel teatrino dell’oratorio di Villanovetta, organizzato dal Gruppo Oratorio e Catechismo; il 22 dicembre, alle 21, nel salone parrocchiale di Falicetto, organizzato dal Gruppo Giovani. Il 23 dicembre, alle 17, in biblioteca, saranno proposte letture natalizie per bambini dai 3 ai 7 anni.

I festeggiamenti si chiuderanno il 6 gennaio con la "Camminata della Befana".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium