/ Cronaca

Cronaca | 06 dicembre 2019, 14:36

Fermato dalla Polizia, aveva addosso hashish e marijuana: stagionale della frutta condannato a un anno di reclusione

Il ragazzo africano aveva chiesto l’asilo politico come rifugiato

Fermato dalla Polizia, aveva addosso hashish e marijuana: stagionale della frutta condannato a un anno di reclusione

Era stato fermato durante un controllo alla stazione ferroviaria di Cuneo nel dicembre 2018. I poliziotti gli avevano trovato addosso alcune dosi di hashish e marijuana, oltre a circa 500 euro per i quali non aveva dato giustificazioni. La polizia aveva anche perquisito l’armadietto nella camera da lui occupata presso il ricovero della Caritas, rinvenendo altra droga.

D.B., giovane di origini africane, è stato condannato oggi dal tribunale di Cuneo a 1 anno di reclusione e 2.000 euro di multa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo è stato invece assolto dall’accusa di essersi trattenuto illegalmente in Italia. Lavoratore stagionale come raccoglitore di frutta a Verzuolo, D.B. aveva chiesto l’asilo politico come rifugiato, ma non si conoscono gli esiti della domanda.

Il difensore dell’imputato ha obiettato che non furono svolte analisi sul principio attivo delle sostanze stupefacenti contenuti negli involucri nascosti nell’armadietto, che peraltro si trovava in una stanza occupata da altre tre persone.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium