/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2019, 14:15

Dopo Bagnolo, si presenta anche a Paesana il progetto della “Porta di Valle”

Sorgerà nei locali dell’ex Convitto alpino. L’incontro, in programma mercoledì sera alle 18, è aperto a tutti, ma rivolto in particolar modo ai potenziali interessati alla gestione della struttura

L'edificio che ospiterà la Porta di Valle

L'edificio che ospiterà la Porta di Valle

Dopo la presentazione della “Porta di Valle” che vedrà la luce a Bagnolo Piemonte, analogo appuntamento è in programma mercoledì 11 dicembre, alle ore 18, a Paesana.

Il progetto che prevede la realizzazione di sette “Porte di Valle”, strutture di riferimento per l’accoglienza turistica: una sorta di punto informativo, ma non solo.

In questo ambito, i referenti del progetto stanno continuando la narrazione della progettualità sul territorio. Mercoledì faranno “tappa” a Paesana, nella sala consiliare dell’Unione montana dei Comuni del Monviso.

Insieme ai curatori del progetto saranno presenti anche i rappresentanti dell’Ente montano. Obiettivo dell’incontro: approfondire gli aspetti legati alla singola struttura. La riunione, aperta a tutti, è rivolta in particolar modo ai potenziali interessati alla gestione della “Porta di Valle”.

Proprio l’Unione montana del Monviso ha già individuato l’immobile che ospiterà la struttura turistica: verrà realizzata nei locali dell’ex Convitto alpino, in larga parte inutilizzati, oggi sede soltanto del Bacino imbrifero montano del Po e del Comprensorio alpino Cn1.

Tra Unione e BIM (proprietario dello stabile) è già stata approvata infatti l’apposita convenzione per l’utilizzo dei locali.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium