/ Economia

Economia | 10 dicembre 2019, 21:02

Prosegue la programmazione "Leader" del GAL Mongioie: in arrivo 35mila euro per l'insediamento di 5 nuove microimprese non agricole

Le domande di sostegno devono pervenire al G.A.L. Mongioie entro le ore 12 di venerdì 20 marzo

Foto generica

Foto generica

Il G.A.L. Mongioie, in attuazione del proprio Piano di sviluppo locale - P.S.L., nell’ambito della misura 19 CLLD LEADER del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, ha pubblicato in data 15 novembre 2019 il bando per la creazione di nuove imprese per il potenziamento dei servizi per il turista.

Dopo aver destinato alla creazione di nuove imprese una premialità di 175.000 euro ad agosto 2018, per la seconda volta nell’ambito della stessa programmazione LEADER, concede un sostegno di 35.000 euro sotto forma di premio all’insediamento di 5 nuove microimprese non agricole, finalizzato al rafforzamento dell’offerta turistica di accoglienza e di servizio per il turismo.

Il Bando sostiene la creazione di nuove imprese di servizi connessi al turismo outdoor che completino e rafforzino l’offerta della rete turistica del G.A.L., prevalentemente funzionali agli itinerari di cui alle op. 7.5.1 del P.S.R. della Regione Piemonte, 7.5.2 P.S.L. del G.A.L Mongioie e al Masterplan "Mongioi-e Bike Tour", in particolare: attività ricettive (se funzionali alla fruizione degli itinerari valorizzati con la misura 7.5.1, 7.5.2 e con il Masterplan "Mongioi-e Bike Tour"), attività di ristorazione (limitatamente all’impiego prevalente di prodotti locali e se funzionali alla fruizione degli itinerari valorizzati con la misura 7.5.1, 7.5.2 e con il Masterplan "Mongioi-e Bike Tour"), servizi di accompagnamento turistico/sportivo/culturale, attività di servizi alle imprese agricole funzionali allo sviluppo turistico (es. servizi di logistica e di distribuzione dei prodotti, servizi di e-commerce per la promozione / commercializzazione dei prodotti locali), artigianato tipico, attività commerciali legate alle produzioni locali, attività connesse ai diversi comparti dell’economia rurale (produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti non compresi nell’allegato I “elenco previsto dall’articolo 38 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea”.

Ci auguriamo che il territorio risponda in modo positivo al costante, silenzioso ed unitario impegno di tutti i componenti del Consiglio d’amministrazione del G.A.L. Mongioie mirato a contribuire allo sviluppo socio-economico del territorio. Non a parole ma al contrario in termini reali e pratici, come nello stile di lavoro del G.A.L. Mongioie, intendiamo offrire, per la seconda volta, un importante sostegno a tutti coloro che prenderanno in considerazione l’opportunità di dar vita ad una nuova impresa sul territorio dei 46 Comuni che fanno parte del G.A.L. Mongioie – afferma Beppe Ballauri presidente del G.A.L. Mongioie”.

Le nuove 5 imprese dovranno contribuire a migliorare l’offerta nell’ambito del turismo outdoor, sostenendo investimenti per la creazione di una rete di servizi per la fruizione delle risorse storico-architettoniche, paesaggistiche e produttive del territorio, prevalentemente funzionali agli itinerari di cui alle op. 7.5.1 del P.S.R. della Regione Piemonte, 7.5.2 P.S.L. del G.A.L Mongioie ed al Masterplan "Mongioi-e Bike Tour", da avviare nell’ambito del turismo rurale.

Gli aspiranti imprenditori dovranno presentare un Business Plan validato dagli sportelli della creazione d’impresa regionali (MIP) ed un Piano Aziendale che descriva in modo completo ed esaustivo il progetto di nuova impresa.

Il bando è riservato a 5 nuovi imprenditori che creano una nuova attività nel settore dei “servizi al turista” ed in particolare degli itinerari ciclo-escursionistici dell’e-bike:

    • persone fisiche che avviano una nuova attività con sede operativa in area G.A.L.: disoccupati, inattivi (persone che non sono attualmente occupate e non sono alla ricerca attiva di lavoro), occupati - di età compresa tra i 18 e i 61 anni, che intendono avviare un’iniziativa imprenditoriale / di lavoro autonomo collegata al turismo rurale, con sede operativa in area GAL.

    • microimprese non agricole di recente costituzione costituite da un massimo di 180 giorni (farà fede la data di iscrizione al Registro imprese della Camera di Commercio) al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando che non abbiano seguito o concluso positivamente il percorso di assistenza ex ante del Programma Mip. 

Il Bando del G.A.L. Mongioie offre un’opportunità di contribuzione pubblica a fondo perduto sotto forma di “premio” nella misura di € 35.000 € per ciascuna delle 5 nuove imprese che verranno avviate nei prossimi mesi.

Il bando è disponibile sul sito internet del G.A.L. nella sezione “Bandi e avvisi”. Gli uffici del G.A.L. sono a disposizione per informazioni e chiarimenti all'indirizzo email info@galmongioie.it.

Le domande di sostegno devono pervenire al G.A.L. Mongioie entro le ore 12 di venerdì 20 marzo.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium