/ Attualità

Attualità | 11 dicembre 2019, 06:12

Garessio: dopo Santa Cecilia, la Banda Alta Val Tanaro si prepara al concerto natalizio

Domenica 8 dicembre è andata in scena la tradizionale sfilata lungo le vie del paese, dedicata alla patrona della musica. Sabato 14 dicembre, alle 21, si terrà l'esibizione del corpo bandistico presso la chiesa di Santa Caterina

Garessio: dopo Santa Cecilia, la Banda Alta Val Tanaro si prepara al concerto natalizio

Sono andate in scena, come da tradizione, domenica 8 dicembre le celebrazioni in onore della patrona della musica, Santa Cecilia, organizzate dalla Banda Alta Val Tanaro di Garessio, con annessa sfilata lungo le vie del paese e la partecipazione alla Santa Messa officiata da don Aldo Mattei nella chiesa di Santa Caterina, al cui termine sono stati eseguiti sul sagrato alcuni brani musicali molto apprezzati dal pubblico.

La giornata è poi proseguita con il consueto pranzo sociale presso l'albergo "Italia" di Ormea, al quale ha partecipato anche Massimo Gula, membro del consiglio generale della Fondazione CRC, ente che ha assegnato un generoso contributo alla banda musicale, grazie al quale è stato possibile il rinnovamento parziale delle divise.

Isaac Carrara, presidente della Banda: "È sempre un piacere potersi ritrovare per i festeggiamenti in onore della nostra patrona, Santa Cecilia. Quest'anno voglio esprimere un particolare ringraziamento alla Fondazione CRC, che ci ha permesso di modernizzare a attualizzare il nostro look"

A margine del momento conviviale, Carrara ha ringraziato il consiglio direttivo dell'associazione, il maestro Gianni Vinai, il segretario Daniele Degioannini e il presidente della banda musicale di Ceva Giancarlo Bonardo, consegnando infine un particolare riconoscimento al musico Piero Canavese per i tanti anni spesi al servizio della banda.

Il prossimo appuntamento in agenda è in programma alle 21 di sabato 14 dicembre, quando, presso la chiesa di Santa Caterina, avrà luogo il concerto di Natale della banda Alta Val Tanaro di Garessio, a ingresso gratuito.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium