/ Eventi

Eventi | 11 dicembre 2019, 20:30

Consegnate a Fossano le borse di studio Grapputo e Favole

Premiati gli studenti più meritevoli degli istituti fossanesi

Consegnate a Fossano le borse di studio Grapputo e Favole

Sono state consegnate questa mattina alla Chiesa dei Battuti Bianchi le borse di studio per gli studenti che, lo scorso anno scolastico, si sono distinti per meriti scolastici negli istituti fossanesi tra scuole medie e scuole superiori.

Le figure di Bernardo Favole e di Giovanni Grapputo sono state tratteggiate dal presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano Gianfranco Mondino che ha dismesso i panni dell’ironicamente rigido direttore d’orchestra della Fondazione per vestire quelli, forse più soddisfacenti ancora, del “buon padre di famiglia”, anche un po’ commosso sia nel raccogliere la memoria di Favole e Grapputo, sia nel trasferirla a nuove e promettenti leve.

Come ogni anno le scuole fossanesi e, nel caso della Borsa Favole, quelle al di fuori di Fossano frequentate da studenti residenti a Fossano, hanno inviato la lista e i curricula degli sudenti con i migliori risultati che sono poi stati valutati da una commissione composta dall’assessore Ivana Tolardo, da don Mario Dompè, da Mons. Pierangelo Chiaramello e dalla professoressa Michela Busso.

I premi, equivalenti tra loro, consistono in un buono acquisto del valore di 250 Euro da spendere in materiale didattico.

Per quanto riguarda la borsa di studio Favole, aperta ai migliori studenti di tutto il territorio, purché residenti a Fossano sono stati premiati Lucia Grasso, Chiara Santini, Chiara Salzotto e Filippo Beltramo, che lo scorso anno frequentavano l’Ancina; Matteo Morrone, Federica Pantano, Andrea Pantano, Simona Milano, Pietro Acchiardi, Alessia De Michelis, Valentina Mondino e Francesca Giraudo che lo scorso anno frequentavano le diverse classi del Vallauri; Luca Cerrato dell’IPC per l’agricultura; Lorenzo Grasso e Sharon Minni del CNOSFap; Lucrezia Gallo dell’Istituto Comprensivo Paglieri, Novello Francesco dell’Istituto Comprensivo Sacco e Cristiano Bellino dello studio teologico interdiocesano.

Per quanto riguarda il lascito Grapputo, invece, i premiati sono tutti delle scuole medie, indipendentemente dal comune di residenza. A beneficiarne, visti i meriti scolastici sono Francesco Bersano, Sara Alberti, Caterina Gianoglio ed Erika Panero dell’Istituto Comprensivo Paglieri e Arianna Reynaudo, Tommaso Gaveglio, Matteo Mariani, Anna Milanesio e Martina Racca dell’Istituto Comprensivo Sacco.

La premiazione è stata intervallata da ottime esecuzioni musicali di alcuni studenti della Fondazione Fossano Musica sotto la guida di Marilù Arnaboldi. Il denominatore comune di questi studenti: tutti provenienti dalla scuola media musicale e tutti, a loro volta, beneficiari di una borsa di studio per meriti musicali. Alla chitarra si sono esibite Aurora Lococo  e Sara Gianmarino, al violino Jacopo Toselli, al flauto traverso Martina Manassero e al pianoforte Darius Pavan e Nicolò Reynaudo.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium