/ Attualità

Attualità | 12 dicembre 2019, 14:53

L'abbraccio della città a Liliana Segre chiude l’intenso autunno del Tartufo Bianco d'Alba

Questo sabato al Teatro Sociale la consegna del riconoscimento conferito da Ente Fiera, Comune e Regione. Ma le iniziative per la promozione delle nostre eccellenze non si sono concluse col sipario sulla 89ª edizione della rassegna internazionale

La senatrice a vita Liliana Segre, attesa questo sabato al Teatro Sociale di Alba

La senatrice a vita Liliana Segre, attesa questo sabato al Teatro Sociale di Alba

L’ultimo atto ufficiale è quello previsto con la cerimonia in programma questo sabato, 14 dicembre, quando alle ore 12 al Teatro Sociale Liliana Segre riceverà il Tartufo dell’Anno 2019, riconoscimento che vede l’Ente Fiera coinvolto al fianco del Comune e della Regione Piemonte.

"È straordinario l’esempio di Liliana Segre, con la sua infaticabile, direi quasi incredibile, volontà di promuovere pubblicamente l'amore per la vita, qualunque forma questa vita possa assumere, insieme al coraggio delle idee pacifiche e al biasimo dell'indifferenza – è il commento con cui la presidente Liliana Allena ha accompagnato la decisione di invitare la senatrice a vita a venire nella capitale delle Langhe per condividere l’anniversario dei 70 anni dal conferimento alla città della Medaglia d’Oro per il suo impegno nella lotta di Resistenza –. La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, col suo premio più prestigioso, è orgogliosa di unirsi al coro di quanti nel nostro paese si schierano al suo fianco e si oppongono a ogni forma di odio".

 

IL MATRIMONIO CON LA NOCCIOLA

Nell’attesa di quel momento, la macchina dell’Ente Fiera ha proseguito nel suo impegno di promozione delle eccellenze enogastronomiche di Langhe, Roero e Monferrato. Un’attività che non si è conclusa con la discesa del sipario – lo scorso 29 novembre – sull’89ª edizione della rassegna internazionale albese.

Tra queste la grande parata di chef stellati protagonisti de “La Nocciola In Tavola”, evento che ha visto il Tuber Magnatum Pico sposarsi alla Tonda Gentile negli spazi del Reais Villa d’Amelia di Benevello.

Come anche la tavola rotonda “Shopping ed enogastronomia: un binomio perfetto”, andata in scena lo scorso 3 dicembre allo Shopping Tourist Forum di Milano – il forum italiano organizzato a Palazzo Castiglioni da Confturismo-Confcommercio. Il direttore dell’Ente Fiera Stefano Mosca vi ha portato l’esempio virtuoso del distretto albese nel collegamento fra turismo e shopping e nel coinvolgimento sinergico degli operatori di tutta la vastissima filiera nella promozione del territorio.
 

… E QUELLO CON LA FONTINA

Nell’ambito delle iniziative previste dal protocollo d’intesa per la valorizzazione del Tartufo Bianco d’Alba e della Fontina Dop, sabato 7 dicembre l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è stato poi protagonista al Forte di Bard, durante il “Modon d’or”, concorso nazionale Fontina d’Alpage finalizzato alla valorizzazione del prodotto simbolo della Valle d’Aosta.
Il territorio albese, rappresentato in questo caso dal presidente dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero Luigi Barbero e dal direttore dell’Ente Fiera Stefano Mosca, ha fatto parte della giuria d’eccellenza per l’assegnazione del Modon d’Or alle tre Fontine Dop. Nella stessa giornata è stata inaugurata la mostra “La Penultima Cena e altre storie”, organizzata dal collettivo Anotherview e allestita presso le scuderie del Forte di Bard, che resterà aperta fino al 6 gennaio 2020. Il Protocollo di intesa prevedeva infatti oltre alle iniziative di valorizzazione dei due prodotti di eccellenza (la Fontina Dop e il Tartufo Bianco d’Alba), anche iniziative culturali e di promozione turistica. Nella stessa giornata è stato inoltre presentato il breve video realizzato dalla Regione Valle d’Aosta per la promozione congiunta del Tartufo Bianco d’Alba e della Fontina Dop e dei rispettivi territori di origine.

 

IL PREMIO "BEST PRACTISE DEL TERRITORIO"

La terza edizione dei Foodcommunity Awards, evento organizzato da foodcommunity.it, testata giornalistica del Gruppo Ll Publishing, ha premiato lunedì 9 dicembre a Milano 38 eccellenze imprenditoriali nel mondo del food & beverage e della ristorazione che si sono particolarmente contraddistinte, nell'ultimo anno, per la crescita del business.
La manifestazione ha visto la partecipazione di alcuni tra i principali protagonisti della filiera del gusto, chef e imprenditori che col loro lavoro, oltre ad aumentare la reputazione della cucina di alto livello in Italia e all'estero, hanno creato valore per il territorio. La presidente dell’Ente Fiera Liliana Allena, accompagnata dal direttore Stefano Mosca, a nome dell’intero territorio hanno ricevuto il prestigioso premio Best Practice Business del Territorio per l’incontro tra cultura, territorio e gastronomia – connubio tra pubblico e privato – esempio di promozione sostenibile che genera una crescita costante dell’indotto della regione”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium