/ Attualità

Attualità | 12 dicembre 2019, 16:47

Verduno rende omaggio a Fenoglio: un premio letterario nel nome di Fulvia

Il riconoscimento segnalerà la miglior figura letteraria femminile dell'anno. L’edizione zero ad Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone per il loro "Peccati immortali", giallo ambientato nelle stanze romane del potere

Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone premiati dal primo cittadino di Verduno Marta Giovannini

Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone premiati dal primo cittadino di Verduno Marta Giovannini

"Nel loro avvincente giallo, ambientato nelle stanze romane del potere, a sorpresa, gli autori ricordano le bellissime parole del grande scrittore albese Beppe Fenoglio e i potenti incipit dei suoi racconti".

Con questa motivazione il giornalista e scrittore albese Aldo Cazzullo e il collega inviato del "Corriere della Sera" Fabrizio Roncone, coautori di "Peccati immortali" (Mondadori) si sono aggiudicati l’edizione numero zero del neonato concorso letterario "Fulvia", riconoscimento col quale la Biblioteca comunale di Verduno – rendendo omaggio alla protagonista femminile del celebre romanzo di Beppe Fenoglio "Una questione privata" – intende premiare la miglior figura letteraria femminile dell'anno.

Il premio consisterà nel miglior Barolo dell'anno prodotto in territorio di Verduno. Domenica 8 dicembre Cazzullo e Roncone sono stati premiati dal sindaco del comune langarolo Marta Giovannini con due etichette inserite fra i 50 migliori vini d'Italia dai "Best Italian Wine Awards": il Barolo "Monvigliero" 2015 della cantina Comm. G. B. Burlotto e il Barolo "Monvigliero" 2015 della cantina Fratelli Alessandria

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium