/ Politica

Politica | 12 dicembre 2019, 11:18

Bra, Gianni Fogliato festeggia il suo primo semestre da sindaco con "sei positivi risultati"

Dalle tasse invariate ai rinforzi in arrivo per la Polizia Municipale, da un piano di investimenti "ambizioso, ma concreto" ai risultati sul fronte rifiuti: dal primo cittadino un bilancio di questa prima, breve stagione al timone dell’amministrazione cittadina

Un'immagine dello scorso 10 giugno: l'insediamento in Consiglio di Gianni Fogliato, fresco vincitore della consultazione elettorale del 26 maggio

Un'immagine dello scorso 10 giugno: l'insediamento in Consiglio di Gianni Fogliato, fresco vincitore della consultazione elettorale del 26 maggio

Martedì, 10 dicembre, ha festeggiato i suoi primi sei mesi da sindaco. Un traguardo che ieri sera, mercoledì, Gianni Fogliato ha condiviso con i suoi assessori e consiglieri alla cena di Natale che, presso la bocciofila, ha rappresentato il primo vero momento di confronto con quanti, a partire dal dicembre dello scorso anno, hanno dato il proprio contributo all’avventura culminata con la vittoria elettorale del 26 maggio.
"Un momento informale – spiega oggi il primo cittadino – per scambiarci gli auguri, ma anche per rendicontare quanto finora fatto a chi fin dagli inizi ha fatto parte di questa squadra allargata, contribuendo a scrivere quel programma che oggi rappresenta il riferimento cui guardiamo nella nostra quotidiana azione amministrativa".
Un rendiconto che il sindaco e i diversi assessori hanno voluto fare a partire da quelle che lo stesso primo cittadino indica come "sei buone notizie, sei risultati raggiunti in questo primissimo periodo al timone dell’Amministrazione comunale".

"La prima – attacca Fogliato – è che siamo riusciti a non aumentare le aliquote delle varie imposte comunali e le tariffe dei diversi servizi a domanda individuale. Con due miglioramenti per quanto riguarda le agevolazioni Imu sugli affitti a canone concordato, anche a studenti universitari e certe tipologie di professioni, quali insegnanti e personale sanitario, che spesso hanno problemi ad acquisire residenza. Una misura questa che permette ai proprietari di accedere ad aliquote agevolate anche a un terzo di quella ordinaria. L’altra riduzione, altrettanto importante, è quel 5% di media che praticheremo sulla tassa rifiuti".

Di competenza del vicesindaco Biagio Conterno, delegato alla sicurezza, l’iniziativa che porterà preso all’assunzione di tre nuovi agenti di Polizia Municipale, coi quali l’Amministrazione Fogliato intende fornire un utile rinforzo ai venti agenti attualmente in forza al Comando di via Moffa di Lisio. "In questo senso – spiega il primo cittadino – sicurezza non vuole dire solo repressione, ma prevenzione, contatto coi cittadini, presidio del territorio che con maggiori forze in campo può più facilmente estendersi alle frazioni e alle aree periferiche".

La terza "positiva novità" riguarda un altro impegno preso in campagna elettorale: "Quello di mettere mano a un regolamento che consenta di sistemare piccole e piccolissime difformità edilizie, non imputabili a una precisa volontà dei proprietari di aggirare norme edilizie e fiscali, ma che magari li mettono in difficoltà rispetto a diverse possibili esigenze, prima delle quali quella di vendere il loro immobile. Ci sta lavorando l’assessore Anna Brizio e mi sembra un modo positivo di intendere il rapporto tra istituzione e cittadini".

A seguire i rifiuti, dove la buona notizia, competenza dell’assessore competente Massimo Borrelli, è una raccolta differenziata ormai attestata alla invidiabile quota del 93%. "La distribuzione dei nuovi sacchetti sta andando bene – spiega ancora il sindaco –, abbiamo fatto pressione al consorzio Coabser affinché non si debba più cambiare, mentre studiamo premialità per coloro che risparmiano".

Il quinto punto elencato dal sindaco riguarda l’impegno dell’Amministrazione sul fronte del sociale, ambito nel quale si registra l’accordo che l'assessore Lucilla Ciravegna ha da poco stretto con l’Agenzia Territoriale per la Casa (Atc). "Abbiamo garantito un nostro contributo di fronte all’impegno dell’Atc a mettere mano a una serie di piccole ristrutturazioni di alloggi di sua proprietà: interventi non eccessivamente impegnativi finanziariamente, ma che possono consentire di rendere disponibili 8-10 piccoli alloggi per altrettante famiglie in condizioni di emergenza abitativa e di snellire le graduatorie delle case popolari".

L’ultima buona riguarda le opere pubbliche annoverate nel piano triennale opera dell'assessore Luciano Messa: "Abbiamo messo in piedi – rivendica Fogliato – un piano di investimenti sfidante, ma realistico e coerente con gli impegni presi in campagna elettorale e gli uffici stanno già lavorando ai vari interventi previsti. Tra questi, particolare attenzione terremo all’adeguamento funzionale del Movicentro, nello scorso fine settimana sede del festival Bra’s. Una location che ha raccolto unanime apprezzamento, convincendoci della bontà di investire in questo spazio per farne una sede di eventi istituzionali e una vetrina per le nostre eccellenze".

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium