/ Attualità

Attualità | 13 dicembre 2019, 15:56

“Cattedra del contadino” di Davide Sordella vince il Cuneo Film Festival (VIDEO)

Per la prima volta il premio va a una produzione della provincia di Cuneo

“Cattedra del contadino” di Davide Sordella vince il Cuneo Film Festival (VIDEO)

Si è svolta oggi, venerdì 13 dicembre 2019, la premiazione del “Cuneo Film Festival”. Per la prima volta il premio resta in provincia: a vincere la sezione documentari è infatti stato “Cattedra del contadino – la storia del Porro Cervere” per la regia di Davide Sordella.

 

Il documentario, della durata di circa 20 minuti, racconta la storia di un territorio, quello di Cervere, e del suo prodotto tipico, il porro, attraverso la storia di Don Cavallo, sacerdote di Cervere negli anni del dopo guerra, convinto sostenitore della rivalsa del territorio attraverso la terra.

Ecco che la storia di don Cavallo è diventata narrazione in un misto tra realtà, grazie alle tante fotografie, filmati e testimonianze dell’epoca, ed espediente cinematografico, che lascia all’immaginazione e alla memoria la ricostruzione di un’epoca storica che, senza la lungimiranza di alcuni protagonisti, avrebbe portato alla desertificazione delle nostre campagne.

Il Cuneo Film Festival ha premiato “Cattedra del contadino” come miglior documentario. È la prima volta che uno dei premi attribuiti resta in provincia e le motivazioni della vittoria rispecchiano appieno la filosofia di fondo del prodotto cinematografico: “La giuria – infatti – ha voluto premiare Cattedra del contadini per la qualità delle immagini e per aver raccontato con eleganza il ruolo fondamentale della memoria in una realtà del Cuneese”.

"Cattedra del contadino - La storia del porro Cervere" è un film di Davide Sordella interpretato da Giustino Tovagliari, Bruno Abrate, Mario Sacco, Franco Marengo, Francesca Marenga, Francesco Pirra, Anna Bergesio, Nevina Graglia, Anna Sacco, Loredana Davico, Maria Sampò, Antonio Milanesio, Fabrizio Biolè, Maria Forneris, Silvana Davicco, Renato Vajra, Paolo Vigliani, Ornella Rinero, Giuseppe Bellone e dal piccolo Filippo Vigliani. Voce narrante Enzo Brasolin, soggetto di Giacomo Dotta, produzione Agata Pagani, direttore di fotografia Lorenzo Gigli, riprese aeree di Carlo Cianti, suono di Federico Salvetti, montaggio di Alessio Focardi, musiche originali di Enrico Sabena, aiuto regia di Bruno Ciancaglini, assistente di camera e luci di Francesco Terranova.

La colonna sonora, interamente originale, è eseguita da Enrico Sabena, Michelangelo Pepino, Rosella Pellerino, Giuseppe Nova, Davide Borra, Giorgio Signorile, Gabriella Brun, Gianluca Allocco, Marco Chiavazza, Mattia Sismonda, Alberto Fabi, Marco Castellano e Silvio Ceirano.

La realizzazione del documentario è stata resa possibile grazie alla collaborazione di Don Beppe Uberto, Santino Sacco, Gina Cornaglia, Franco Avalle, Pablo Benedetti, Davide Dutto, Associazione culturale La Corte dei Folli. Il cortometraggio è stato realizzato in occasione della 40esima edizione della Fiera del Porro Cervere con il fondamentale contributo di Fondazione CRF, Cassa di Risparmio di Fossano e Pro Loco Amici di Cervere.

La sezione cortometraggi è stata vinta dal romano Marco Renda con il corto “Apollo 18” premiato “per la ricchezza e la suggestione della narrazione e per l’interpretazione dei suoi personaggi; per l’attenzione all’imprescindibile valore della vita umana”. Quello di Renda è un cortometraggio che sa mettere insieme con gusto poetico i sogni degli uomini e delle donne di ogni età con delicatezza e senza retorica: la libertà, il viaggio, ma soprattutto il diritto al sogno in sé e per sé.

Cuneo Film Festival terminerà domenica 15 dicembre. Al link http://www.cuneofilmfestival.it/programma/ il programma degli eventi.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium