/ Cronaca

Cronaca | 13 dicembre 2019, 19:39

Spaccio di droga in Val Po: in manette anche consigliere comunale di Envie

Eletto nelle scorse elezioni del 26 maggio (con una sola lista candidata tutti i componenti erano entrati in Consiglio), Ferrero è agli arresti domiciliari: attualmente si trova all’interno della sua abitazione, in paese

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Tra le persone arrestate dai Carabinieri della compagnia di Saluzzo nell’ambito dell’operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in Valle Po c’è anche Roberto Ferrero, 58 anni, residente ad Envie.

Ferrero, nelle elezioni dello scorso 26 maggio, era entrato a far parte del Consiglio comunale del paese. Ultimo in ordine di preferenze (soltanto 20 consensi personali), Ferrero era comunque stato eletto, dal momento che sulla scheda elettorale v’era soltanto una lista per la corsa alle Comunali.

Dal Municipio nessuno commenta la notizia, dal momento che, ad oggi, non sono giunte notifiche da parte dell’autorità giudiziaria.

A Ferrero sono stati concessi gli arresti domiciliari: attualmente si trova all’interno della sua abitazione, in paese.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium