/ Attualità

Attualità | 14 dicembre 2019, 15:59

"Dopo l'Unesco, agisco!" anche Vezza d'Alba e Santa Vittoria d'Alba premiate a Fubine

Vezza d'Alba primo classificato nella sessione "Recupero e valorizzazione" per la riqualificazione del fabbricato fatiscente posto a ridosso del santuario della Madonna dei Boschi. Quinta posizione per Santa Vittoria d'Alba con il recupero di una fontana in mattoni del 1449

"Dopo l'Unesco, agisco!" anche Vezza d'Alba e Santa Vittoria d'Alba premiate a Fubine

Ci sono anche i Comuni roerini di Vezza d'Alba e Santa Vittoria d'Alba, tra i premiati nell'edizione 2019 del gioco di comunità "Dopo l'Unesco, agisco!", tenutasi nei giorni scorsi a Fubine, in provincia di Alessandria.

L'importante riconoscimento istituito dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, rivolto ai 100 Comuni del territorio Unesco di Langhe, Roero e Monferrato compresi nel titolo di Patrimonio Unesco, ha l'obiettivo di indurre i Comuni a fare squadra portando migliorie d'insieme, a vantaggio di tutti. Dal 2019, in collaborazione con l’Associazione per il patrimonio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, sono stati inclusi nel gioco di comunità anche alcuni Comuni limitrofi.

Tra i quindici progetti vincitori per categoria, Vezza d'Alba ha ricevuto il premio 1° classificato nella sessione "Recupero e valorizzazione" per il progetto "Vezza riqualifica il territorio" attraverso la demolizione del fabbricato fatiscente posto a ridosso del santuario della Madonna dei Boschi. La costruzione, mai completata, è stata demolita dal Comune per ridurre l’impatto ambientale. Nell'area è stata recuperata una terrazza panoramica sui paesaggi del Roero. Al Comune vezzese è stata assegnata una targa, che verrà affissa all'ingresso del Municipio.

Per quanto riguarda i Comuni interni al sito Unesco, Santa Vittoria d'Alba si è aggiudicata il quinto posto nella sessione "Recupero e valorizzazione" con il recupero dell'antica fontana (1449) in mattoni a vista di Val di Spinzio. La fontana ha subìto degli importanti interventi di recupero e valorizzazione, che hanno interessato anche l'annesso lavatoio in pietra e l'area circostante. L'Amministrazione comunale ha riqualificato e rimesso in attivo il flusso dell'acqua (per uso agricolo e non potabile).

Inoltre è stata assegnata una menzione speciale alla scuola primaria dell'istituto comprensivo Carlo Bertero di Santa Vittoria per la conquista del primo posto nella classifica delle scuole. Il riconoscimento verrà affisso presso l'stituto.

"Aver ricevuto questo riconoscimento è motivo di grande soddisfazione per la nostra Amministrazione. Fin dai primi anni Vezza si era attivata molto per il riconoscimento Unesco per un lembo del territorio Roero: avevamo prontamente aderito alla necessità di proporre una variante al piano regolatore - spiega il sindaco di Vezza, Carla Bonino - per perimetrare una parte delle nostre colline a patrimonio Unesco. E proprio su una di queste colline (Valmaggiore) dove sorge il Santuario Madonna dei Boschi, siamo intervenuti con la demolizione del fabbricato incompleto e fatiscente che ostruiva la vista della parte antica del Santuario. Il Roero figura nella denominazione del Patrimonio Unesco e forse questa volontà tenacemente dimostrata ha favorito questo risultato".

"Dopo l'Unesco, agisco! è una bella e costruttiva iniziativa, che porta a coinvolgere non solo il Comune, ma tutta la cittadinanza: dall'Amministrazione, alle scuole, compresi i cittadini - spiega il consigliere di Santa Vittoria d'Alba, Daniele Bronzetti - che operano per condividere e migliorare attraverso interventi di opere il nostro Comune. Il tutto con l'obiettivo unico di creare una comunità collaborativa per rendere più attraente il nostro territorio. Siamo contenti di questo riconoscimento che sicuramente ci stimola a nuove iniziative per il prossimo anno".

 

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium