/ Eventi

Eventi | 14 dicembre 2019, 19:10

"Io sono + forte": presentato, a Saluzzo, il nuovo romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto

“Chissà che qualcuno, ispirato dalla lettura del libro decida poi di venire a visitare la nostra bella città”: è l'auspicio fatto dell'assessore comunale saluzzese Attilia Gullino

"Io sono + forte": presentato, a Saluzzo, il nuovo romanzo di Gian Maria Aliberti Gerbotto

“Questo è indubbiamente il più bel libro scritto da Gian Maria Aliberti Gerbotto”. Ha esordito così il professor Gianni Rabbia, ieri sera all'Interno 2 di Saluzzo, presentando in una sala gremita, “Io sono + forte” il nuovo romanzo del 47enne giornalista e scrittore saluzzese. Sottolineando poi anche l'importante tema del bullismo che anima la trama del giallo, così come ha raccontato l'autore incalzato dalle domande di Corrado Buffa, discografico cuneese, molto affezionato alla città di Saluzzo dove per anni ha diretto la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale.

Nella nuova fatica letteraria di Aliberti, ormai anche celebre personaggio televisivo, spesso impegnato nei programmi di Gigi Marzullo, continua la carrellata di volti noti e meno noti della Provincia Granda che l’autore si è divertito a disseminare lungo la storia, coinvolgendoli nella trama. Così come sono reali le ambientazioni delle scene del giallo che si dipanano tra Cuneo, Alba, Limone, L'Argentera, e soprattutto la sua Saluzzo...

“Chissà che qualcuno, ispirato dalla lettura del libro, decida poi di venire a visitare la nostra bella città”. E' l'auspicio fatto dell'assessore comunale saluzzese Attilia Gullino che ha voluto ringraziarne l'autore.

Il Consigliere regionale Paolo Demarchi, portando i saluti del Presidente della Regione, ha invitato Aliberti a Palazzo Lascaris, dove Cirio vuole congratularsi di persona con lo scrittore per l'ottimo lavoro di promozione del territorio che emerge sempre dalle pagine dei suoi romanzi.

Ma veniamo alla trama: “Tutto parte da un tragico incidente sul lavoro. Giuseppe è stato travolto dal suo mezzo agricolo nella campagna cuneese. Ma qualche cosa non quadra. Al funerale dell’uomo, John Alberti, il ricco e ozioso americano trasferitosi ormai da tempo a vivere in Piemonte, parla con le persone presenti, sente sussurri e allusioni perché vuole vederci chiaro, ma soprattutto vorrà proteggere l’adorata nipotina”. Ha spiegato l'autore Aliberti Gerbotto incalzato dalle domande di Buffa, davanti al folto pubblico.

“Come ho detto più volte nei miei servizi a Striscia la notizia dedicati al web, il cyberbullismo perpetrato in rete rappresenta una vera e propria emergenza sociale. Questo libro è importante, dovrebbero leggerlo tutti, professori, genitori e, perché no, i ragazzi stessi!”. Scrive Marco Camisani Calzolari nella Postfazione del libro.


“Nel suo romanzo, il mio caro amico Gian Maria fa luce su un fenomeno che si innesca quando un individuo maltratta psicologicamente o fisicamente un altro essere umano. I segnali sono però diversi per il carnefice e per la vittima. E se è forse facile individuare chi subisce, spesso è più difficile riconoscere i bulli perché alcuni possono anche sembrare bravi ragazzi o buoni studenti”. Scrive lo psichiatra Alessandro Meluzzi nella Prefazione.


L'ultimo romanzo di Aliberti, che ha all'attivo già una decina di libri, spesso dedicati al mondo dei vip e pubblicati da case editrici del calibro di Piemme e Mondadori, o distribuiti da Rizzoli e De Agostini, si può acquistare in libreria al prezzo di 16 euro e presto sarà disponibile anche on line sul sito internet della Mondadori.

 

“IO SONO + FORTE” (romanzo – giallo)
BB Europa edizioni
di Gian Maria Aliberti Gerbotto – Prefazioni dello psichiatra Alessandro Meluzzi e Marco Camisani Calzolari
pag. 144 - 16 euro
Le foto di copertina sono di Davide Tolis

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium