/ Al Direttore

Al Direttore | 17 dicembre 2019, 20:01

Vernante, Pro Natura e Legambiente Cuneo: "La vista dell'ex vetreria non invita a concedersi una sosta nel paese"

Riceviamo e pubblichiamo

Vernante, Pro Natura e Legambiente Cuneo: "La vista dell'ex vetreria non invita a concedersi una sosta nel paese"

Gentile Direttore,

chi seguendo la SP20 passa in Vernante, da anni assiste al progressivo e preoccupante degrado della ex Vetreria. E’ sufficiente fermarsi a prendere un caffè o fare acquisti per rendersi conto della grande superficie occupata dalla vecchia struttura industriale che tanti anni fa era stata molto importante per l’economia del paese. 

Se poi si usano i sistemi satellitari forniti da Internet, ci si rende conto dello stato dei tetti dei capannoni che sono oramai molto compromessi ed in molti punti del tutto inesistenti. Si notano strutture in acciaio attaccate dalla ruggine, alberi che riempiono i capannoni e materiali vari depositati nei cortili.

Come Associazioni Ambientaliste ci chiediamo:

- Quanti anni ancora ci vorranno per demolire il fabbricato fatiscente?

- Esiste un cronoprogramma redatto dalla proprietà privata per dar corso ai lavori?

- Vi è la certezza che le strutture, ad esempio le due imponenti ciminiere, siano stabili dal punto di vista statico e che il tempo e le intemperie non ne abbiamo minato la resistenza?

- Sono forse presenti nella struttura residui dei materiali della demolizione?

- Siamo sicuri che i fabbricati siano veramente inaccessibili e che nessuno possa entrarvi rischiando, in caso di eventuali crolli, la propria incolumità?

Infine, il paesaggio urbano è molto importante per tutti, residenti e turisti; la vista della ex Vetreria così degradata e fatiscente non invita a concedersi una sosta nel paese. 

Grazie,

Domenico Sanino - Presidente Pro Natura Cuneo

Bruno Piacenza - Presidente Legambiente Cuneo

Al Direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium