/ Al Direttore

Al Direttore | 29 dicembre 2019, 10:48

“Ricollocate la scultura danneggiata di Piatti all'ingresso della scalinata Bellavista a Cuneo”

Riceviamo e pubblichiamo

“Ricollocate la scultura danneggiata di Piatti all'ingresso della scalinata Bellavista a Cuneo”

Con una lettera aperta al Sindaco Federico Borgna, l'avvocato Alessio Ghisolfi richiede la ricollocazione della scultura novecentesca di Piatti, danneggiata dai vandali alcuni anni fa e restaurata, sulla balaustra di accesso alla scalinata.

Egregio Sindaco

Cuneo, è fuori dubbio, è molto migliorata negli anni, si è abbellita, si è arricchita di qualità urbana, si è dotata di un forte recupero funzionale della vecchia città e della sua memoria.

La scultura danneggiata di Piatti deve però essere ricollocata nella sua posizione originaria all'ingresso della scalinata Bellavista: peraltro non si comprende la ragione per cui l'altra, egualmente pregevole, resti e questa no. Non diamola vinta ai vandali privando i cittadini dell'armonia che queste due sculture conferiscono, assieme e non separate, al decoro di questo scorcio di città vecchia. La cultura non conosce sconfitte e non può proteggere i beni culturali sempre solo dietro un vetro o una grata. Ricollochiamola dove stava prima del danneggiamento, sotto le telecamere giustamente bene da Lei collocate, ma non diamola vinta ai vandali. Rischiamo. La cultura è anche un rischio e lo è sempre stato. La mancanza di questa opera è un impatto violento e la sua ricollocazione sono certo unirebbe tutti gli abitanti ed i turisti.

Avv. Alessio Ghisolfi

lettera firmata

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium