/ Cronaca

Cronaca | 11 gennaio 2020, 10:10

Nella notte, incidenti stradali a Faule, Villafalletto e Montanera: tre persone coinvolte, soltanto una finisce in ospedale

Pressoché analoghe le dinamiche: in entrambi i casi un’auto è finita fuoristrada. Due le persone coinvolte nel sinistro a Faule, una a Villafalletto, quest'ultima trasportata al Santa Croce di Cuneo in codice giallo, di media gravità. A Montanera auto ribaltata in un canale

Le foto degli incidenti a Villafalletto e Faule

Le foto degli incidenti a Villafalletto e Faule

Tre incidenti stradali – fortunatamente senza gravi conseguenze – si sono verificati, nella notte, a Faule, Villafalletto e Montanera.

Nel primo caso, un’auto, passato l’abitato di Moretta, in direzione Faule, è uscita di strada finendo in un campo, capottata sul fianco sinistro. Scattato l’allarme, sono intervenute le ambulanze dell’emergenza sanitaria (la medicalizzata giunta da Carmagnola e un mezzo di base da Manta), insieme a Vigili del fuoco e forze dell’ordine.

All’interno dell’auto, due occupanti che, se escludiamo qualche contusione, sono usciti praticamente illesi dall’incidente.

Scenario analogo anche a Villafalletto, dove, lungo la strada provinciale 25, subito dopo la rotonda distante qualche decina di metri dall’Hotel Alteni (in direzione Cuneo), un’auto è finita fuoristrada, terminando la sua corsa in un prato.

Nell’incidente si conta un ferito soltanto, trasportato al Dipartimento di emergenza ed accettazione dell’Ospedale Santa Croce di Cuneo, in codice giallo, di media gravità. Sul posto le ambulanze dell’emergenza sanitaria della Croce rossa di Manta, insieme alla medicalizzata partita dalla sede della Croce verde di Saluzzo.

Presenti anche i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Da segnalare anche un incidente in via Bealere a Montanera. Un'auto si è ribaltata nel canale tra Montanera e Consovero. Il sinistro si è verificato intorno all'1.25 di sabato 11 gennaio. Sul posto i vigili del fuoco di Cuneo e i volontari di Morozzo, due pattuglie dei carabinieri e l'emergenza sanitaria.

 

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium