/ Politica

Politica | 14 gennaio 2020, 12:44

Paolo Goletto nuovo assessore a Borgo San Dalmazzo, al posto del dimissionario Mauro Fantino?

Voci si rincorrono sul suo nome, in quanto consigliere comunale più votato nel giugno 2017 e rimasto fuori dalla Giunta con 175 preferenze. Fantino, dimessosi in polemica con il biodigestore, aveva le importanti deleghe a Lavori Pubblici, Patrimonio, Interventi di Riqualificazione Urbana, Agricoltura, Montagna, Polizia Municipale. Il sindaco Beretta non conferma

Paolo Goletto

Paolo Goletto

 

Potrebbe essere Paolo Goletto, classe 1978, il nuovo assessore di Borgo San Dalmazzo, al posto del dimissionario Mauro Fantino. Un posto che gli spetterebbe per ragioni di voti: Goletto infatti è il consigliere comunale che nel giugno 2017 aveva ottenuto più voti dopo l'attuale assessore alle Manifestazioni Alessandro Monaco, con ben 175 preferenze. Dopo di lui Erik Ambrosio (149) e Francesco Papalia (144), rimasti fuori dalla Giunta.

Il sindaco Gian Paolo Beretta non conferma: “Ci sto pensando e nei prossimi giorni farò una nomina di sostituzione”.

Le dimissioni di Fantino sono arrivate a fine dicembre in polemica con il progetto del biodigestore di San Nicolao: “Le ragioni di tali dimissioni derivano dalla grave decisione presa dal Sindaco di Borgo di accettare e sostenere la realizzazione nella nostra città di un biodigestore per il trattamento dei rifiuti organici di tutto il territorio provinciale e probabilmente di oltre Provincia e Regione. Una decisione grave nel metodo e nel merito. Nel metodo perché tale progetto non era previsto nel programma elettorale del 2017 della Lista "Impegno per Borgo" a sostegno del candidato Sindaco Gianpaolo Beretta. Nel merito, perché fare di Borgo, centro periferico della Provincia, un sito provinciale e regionale di trattamento per il rifiuto organico non ha una spiegazione".

Mauro Fantino, che mantiene la carica di consigliere comunale, aveva le importanti deleghe a Lavori Pubblici, Patrimonio, Interventi di Riqualificazione Urbana, Agricoltura, Montagna e Polizia Municipale. Deleghe che potrebbero andare in toto al nuovo assessore o che potrebbero anche essere ridistribuite tra sindaco e componenti della Giunta.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium