/ Curiosità

Curiosità | 14 gennaio 2020, 21:03

Ad Astiss il primo progetto di Summer e Winter School: arrivano Joy of Moving e Chinesiologia di Rigenerazione

Da questo sabato al via la Winter School con "Joy of Moving", per formare figure professionali che possano far acquisire competenze motorie ai bambini tra i 4 e i 10 anni

Ad Astiss il primo progetto di Summer e Winter School: arrivano Joy of Moving e Chinesiologia di Rigenerazione

Sono state presentate questa mattina in conferenza stampa ad Asti le Summer e Winter School SUISM, proposte dal Polo Universitario di Asti.

La collaudata presenza del Corso di Laurea Triennale in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, con circa 700 studenti, rappresenta una vera eccellenza astigiana e ha portato il Consorzio Astiss e il Centro di Servizi SUISM a sperimentare un primo progetto di Summer/Winter School.

- Joy of Moving e Chinesiologia di Rigenerazione
Due le offerte: Winter School Joy of Moving e Summer School in Chinesiologia di Rigenerazione. Nonostante siano state appena presentate, le due proposte formative hanno già fatto registrare un record di iscrizioni. 140 le adesioni totali (circa 70 per ogni School).

"Siamo partiti nel 2003, sono passati diversi anni e abbiamo lavorato bene tutti insieme", spiega Mario Sacco, presidente Astiss.

- Professionisti della prevenzione
"Questo progetto nasce dalla volontà di dare luogo ad attività di formazione per nuovi professionisti, sul fare prevenzione. Fin dalla tenera età bisognerebbe diventare autori di comportamenti che allunghino la vita, ma soprattutto ne migliorino la qualità", dichiara Giorgio Gilli, presidente SUISM.

- Movimento: farmaco a costo zero
Partendo dal principio per cui il movimento è un farmaco a costo zero, da questo sabato, 18 gennaio, inizierà ufficialmente la Winter School SUISM "Joy of Moving - MoviMenti & ImmaginAzione", che vede la sinergia di molte realtà, tra cui la Ferrero.

Il corso si pone l'obiettivo di far acquisire competenze in attività motoria per bambini dai 4 ai 10 anni, spendibili nel mondo della scuola e dello sport, basate sul metodo educativo innovativo "Joy of Moving" (JOM).

"Si tratta di un progetto che ha origine nel 2010, nato quando morì il primogenito della famiglia Ferrero, grande appassionato di sport", spiega Gianpiero Vietto, Responsabile Kinder Joy of Moving Progetto di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero.

"Non si tratta solo di un intervento di attività motoria. Il progetto si pone l'obiettivo di creare condizioni di sviluppo a 360 gradi sui bambini", dichiara Diego Latora, per il Team Joy of Moving.

- Joy of Moving: 11mila classi in tutta Italia
Joy of Moving l'anno scorso ha coinvolto circa 11mila classi in tutta Italia, da nord a sud.

Il corso ha una durata di 48 ore: formazione online più due weekend. Il modulo online consta di 20 ore, mentre i due weekend saranno di 14 ore ciascuno (sabato 10-19; domenica 10-15). Le sedi di svolgimento saranno il Polo Universitario di Asti e il Village Sport di Alba. Per la prima edizione sperimentale la partecipazione al corso è gratuita.

Per ulteriori dettagli consultare il sito www.joyofmovingeducation.com.

- Non dimentichiamoci del nostro corpo
Importante anche il corso in Chinesiologia di Rigenerazione, finalizzato a formare figure professionali esperte in materia di benessere e corretto stile di vita.

"Ci siamo un po' dimenticati del nostro corpo e delle sue capacità. La chinesiologia aiuta a migliorare la qualità della vita e a ritardare o scongiurare la comparsa di malattie", spiega Claudio Zignin, Responsabile Scientifico Chinesiologia di Rigenerazione.

Il corso si svolgerà su due weekend, compresi fra giugno e settembre 2020, presso il Polo Universitario di Asti. La quota di partecipazione è di 350 euro.

elisabetta testa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium