/ Agricoltura

Agricoltura | 15 gennaio 2020, 19:10

"Contadini, diritti umani e società civile": incontro a Cuneo

Venerdì 24 gennaio alle 20.45 nella sala incontri de La Guida in via Antonio Bono 5, sul tema "La Dichiarazione ONU sui diritti contadini, l’agroecologia ed il diritto sociale al cibo"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Contadini, diritti umani e società civile. La Dichiarazione ONU sui diritti contadini, l’agroecologia ed il diritto sociale al cibo". E' il titolo dell'incontro che si svolgerà venerdì 24 gennaio alle 20.45 a Cuneo, nella sala incontri de La Guida in via Antonio Bono 5.

Questo l'elenco degli interventi.

La Dichiarazione ONU sui Diritti dei contadini e l’agricoltura italianaRoberto Schellino – Associazione Rurale Italiana Coordinamento Europeo Via Campesina

Agroecologia: un’agricoltura in sintonia con l’ambiente
Gianfranco Peano Legambiente Cuneo

La Coalizione italiana contro la povertà e i diritti al cibo
Italo Rizzi LVIA

Buono pulito giusto...e per tutti
Michele Baracco ARCI Cuneo

ore 22 Dibattito - Modera Don Flavio Luciano Pastorale del Lavoro

Il 17 Dicembre 2018 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione dei diritti dei contadini e delle altre persone che lavorano nel mondo rurale.

Chi sono i contadini?

é contadino una persona che esercita da solo o in associazione con altri o come comunità, attività di piccola produzione agricola, di sussistenza e/o per il mercato, e che si affida significativamente, per quanto non necessariamente in modo esclusivo, al lavoro familiare e ad altri modi non monetizzati di organizzare il lavoro, e che dipende in maniera particolare dalla terra ed è attaccata ad essa”

I contadini e le contadine contemporanee esistono e sono coloro che vivono e lavorano direttamente la terra. La Dichiarazione ONU è universale e quindi riguarda anche l’Europa e la sua agricoltura, nella quale gli aspetti più importanti per i contadini europei ed italiani sono i diritti di accesso alla terra, alle sementi, ai mercati.

La Dichiarazione ONU impegna ogni singolo Stato a rispettare, proteggere e realizzare questi diritti in funzione del primato che il diritto internazionale pubblico assegna alle norme dei diritti umani sulle norme nazionali o di altri settori del diritto internazionale. Nel Parlamento italiano sono in discussione Proposte di legge sul Riconoscimento dell’agricoltura contadina, che necessitano del più ampio sostegno per superare gli ostacoli frapposti alla sua approvazione.

Nello stesso tempo la FAO ha aperto nel 2019 la Decade dell’agricoltura familiare riconosciuta basilare per “Nutrire il mondo, preservare il pianeta” , con essa la FAO mira a creare un contesto favorevole per rafforzare il ruolo e massimizzare il contributo dell’agricoltura di piccola scala alla sicurezza alimentare e alla nutrizione globale per un futuro sano, resiliente e sostenibile.

Il movimento internazionale della Via Campesina lavora insieme alla società civile nell’ambito dell’agroecologia contadina, dove gli aspetti agronomici ed ecologici si intrecciano con quelli economici e sociali. Presenta così molti punti in comune anche con il messaggio dell’Enciclica Laudato Si di Papa Francesco che unisce strettamente ecologia e giustizia sociale.

Tutto ciò è in relazione anche con i diritti al cibo, alla quantità e qualità adeguata, alla sua accessibilità sociale e economica ed alla necessità di affrontare gli aspetti della povertà e del disagio sociale. Per rispondere a questi diritti e bisogni, sono sufficienti il recupero dello spreco, le collette alimentari, le mense sociali? Per chi sono i prodotti di nicchia e le eccellenze gastronomiche? La fame è prodotta dalla scarsità o dall’ingiustizia? Dobbiamo produrre più cibo o condividerlo meglio?

Vogliamo interrogarci su come creare un legame tra contadini e cittadini per educarsi a vicenda e creare filiere alternative per un cibo consapevole e accessibile economicamente a tutti. Se i diritti contadini ed i diritti al cibo si incontrano in un orizzonte comune.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium