/ Attualità

Attualità | 16 gennaio 2020, 12:13

Trasporti: in Granda gli over 65 che nel 2019 hanno usato i mezzi pubblici sono aumentati del 16%

Il consorzio GrandaBus ha ideato una nuova e conveniente proposta valida per tutto il 2020

Trasporti: in Granda gli over 65 che nel 2019 hanno usato i mezzi pubblici sono aumentati del 16%

Continua ad aumentare nella popolazione anziana della provincia di Cuneo la voglia di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico locale. Secondo i dati diffusi dal consorzio GrandaBus, nel 2019 gli over 65 che hanno scelto l’abbonamento GrandaBus no limits, l’offerta a prezzi vantaggiosi pensata per coloro che hanno più di 65 anni, sono cresciuti del 16% rispetto al 2018, toccando quota 2.778 abbonati, a fronte di un numero totale di viaggi effettuati pari a 385.000, con un incremento del 14% sempre rispetto al 2018.

L’offerta viene riproposta anche quest’anno: a partire dal prezzo simbolico di 55 euro è possibile viaggiare per tutto il 2020 senza limiti su tutti i servizi della provincia di Cuneo scegliendo tra due tipologie di abbonamento annuale (“illimitato” a 80 euro e “ridotto” a 55 euro) per un risparmio di oltre 200 euro.

Maggiori informazioni telefonando al numero verde gratuito dedicato 800.111.773, visitando il sito www.grandabus.it o presso la biglietteria unica del consorzio GrandaBus, in via Carlo Pascal 7, a Cuneo.

È possibile aderire all’iniziativa per tutto il 2020.

Riproponiamo un’offerta che sappiamo piacere molto alle persone più anziane e che amano viaggiare senza pensieri o limiti di tempo e spazio sui nostri mezzi – spiega Clemente Galleano, presidente del consorzio GrandaBus a cui aderiscono 14 società di autolinee e che gestisce il trasporto pubblico locale su tutta la provincia di Cuneo - . Oggi, al quarto anno di sperimentazione, continuiamo a constatare con soddisfazione che l’adesione al servizio prosegue a crescere a doppia cifra. Senza considerare il notevole risparmio, nell’ordine di oltre 200 euro/annuo. Un esempio? basta considerare che l’abbonamento annuale più basso, con validità fino a 5 km, costa 281,5 euro”.

Questi alcuni dati del 2019 diffusi da consorzio: la conurbazione di Cuneo ha registrato oltre 130.000 passaggi, la tratta Saluzzo-Cuneo oltre 30.000, interessante gli oltre 12.000 passaggi marcati presso la Funicolare di Mondovì.

È stimolante – rimarcano dal consorzio GrandaBus – pensare che l’abbonamento sia stato utilizzato anche per scoprire maggiormente il nostro bel territorio. Il titolo di viaggio è stato impiegato uniformemente su tutta la giornata a partire dalle ore 7 fino al termine delle corse serali. L’abbonamento riscuote molto interesse, a tal punto che l’ufficio biglietteria di Cuneo ha lavorato ininterrottamente e a pieno regime per tutto il periodo delle feste natalizie, con tutti gli sportelli aperti. Anche le code createsi sul finire del 2019 sono testimonianza di come l’utenza non abbia voluto farsi sfuggire la possibilità di aderire da subito all’offerta”.

L’abbonamento “GrandaBus 65+” consente di viaggiare senza limiti per tutto il 2020 su tutti i mezzi di trasporto della provincia di Cuneo, scegliendo tra queste due tipologie di abbonamento: “annuale illimitato” a 80 euro, valevole 24 ore su 24 su tutti i bus di linea delle aziende aderenti all’iniziativa e su tutte le località toccate dal servizio; “annuale ridotto” a 55 euro, valido tutti i giorni a partire dalle 9, senza limitazioni sui bus di linea delle aziende aderenti all’iniziativa.

Queste le aziende che aderiscono all’iniziativa e presso le quali si può già acquistare l’abbonamento e richiedere, per chi ne fosse sprovvisto, la tessera personale del costo di 5 euro: Bus Company, Autolinee Allasia, Autolinee Nuova Benese, Autolinee Gunetto, Autolinee Sav, Autolinee Valle Pesio, Riviera Trasporti Piemonte, Geloso Bus, Nuova Beccaria, Nuova SAAR, Sac, STP, Giors e ACTP.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium