/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2020, 14:03

"Uomo sorridente e sempre disponibile": Busca dà l'ultimo saluto a Daniele Peroncelli, morto sul lavoro a soli 32 anni

Lascia la moglie Stefania e la piccola Marta di due anni: "Forse non mi basterà una vita intera per imparare a vivere senza di te. Per nostra figlia sarai una stellina in cielo"

"Uomo sorridente e sempre disponibile": Busca dà l'ultimo saluto a Daniele Peroncelli, morto sul lavoro a soli 32 anni

La chiesa di Maria Vergine Assunta di Busca non è riuscita a contenere tutte le persone giunte per l'ultimo saluto a Daniele Peroncelli, elettricista di 32 anni morto sul lavoro alla Trae di Busca martedì 14 gennaio.

"Voglio dare a questa eucaristia una connotazione di speranza - ha esordito il parroco nell'omelia - . Ero stato suo insegnante. Da sempre il suo volto e la sua persona sono stati presenti nella mia vita; Daniele era sempre sorridente e disponibile".

Il parroco ha commentato il passo del Vangelo su Matteo il pubblicano, accostandolo alla canzone di Ligabue "Ho messo via" che ha accompagnato la salma in uscita dalla chiesa: "Matteo era un peccatore, lavorava al banco delle imposte, un lavoro ai margini della società di quel tempo ma il suo cuore non era sazio. La chiamata di Gesù gli cambierà la vita. Anche Daniele aveva nel cuore quella sete di amore, gioia e felicità, in parte colmata dalla presenza della moglie Stefania e dalla nascita della piccola Marta. Ma questo desiderio è ben più grande di ciò che umanamente possiamo trovare, è la sete di Dio. Oggi voglio credere e sperare che quella sete che Daniele portava nel cuore, sia esaudita nel cuore di Dio. Ligabue canta di aver messo via foto, legnate e sogni. Per me Daniele ha messo via il dolore di questa morte repentina ma non ha messo via i suoi cari: li porta con sé nel cuore, e non li abbandonerà mai".

Toccante la lettera della moglie Stefania: "Forse non mi basterà una vita intera per imparare a vivere senza di te. Mi hai fatto il dono più bello, la nostra Marta, che sarà la mia ragione di vita. Per lei sarai la sua stellina in cielo".

Dopo il funerale, la salma di Daniele Peroncelli è stata tumulata nel cimitero di Bosco di Busca.

La messa di Settima sarà celebrata domenica 26 gennaio alle ore 11 nella parrocchia di Busca. La messa di Trigesima sabato 15 febbraio alle ore 9 nella parrocchia di Busca e domenica 23 febbraio alle 11 nella parrocchiale di Acceglio.

Daniele Peroncelli lascia la moglie Stefania Cuniberti, ex dipendente dell'Asl, la figlioletta Marta di due anni, i genitori Antonio e Margherita e la sorella Caterina.
 
La sua scomparsa ha destato profondo cordoglio nella comunità, essendo l'elettricista molto conosciuto sia per la sua attività nella Pro Loco di frazione Bosco di Busca sia per la sua attività politica nel Movimento 5 Stelle, per il quale si era candidato come consigliere alle elezioni comunali del 2014.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium