/ Attualità

Attualità | 08 febbraio 2020, 08:46

Un convegno a Fossano per la “Giornata Mondiale del malato”

Mercoledì 19 febbraio dalle ore 17 al Centro Congressi “Sant’Agostino” a Palazzo Righini

Un convegno a Fossano per la “Giornata Mondiale del malato”

In occasione della 28° “Giornata mondiale del malato”, mercoledì 19 febbraio dalle ore 17 alle ore 19 al Centro Congressi “Sala Sant’Agostino” di Palazzo Righini in via Negri 20 a Fossano si terrà un incontro dal titolo “La solitudine che ferisce, la relazione che cura, una comunità che condivide” organizzato da Pastorale diocesana della Salute e Diocesi di Fossano con il sostegno di Comune di Fossano, ASL CN 1 e Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano.

Interverranno il diacono della Pastorale della salute Gabriele Cataldo, l’assessore alle Politiche sociali Ivana Tolardo, l’ex direttore della “Casa Don Dalmazzo” di Bernezzo Silvio Invernelli, il direttore del distretto Nord Est dell’ASL CN1 Andrea Gili, il medico di base Maurizio Sarzotto, la responsabile del servizio sociale del consorzio “Monviso Solidale” Ornella Giraudo e, per le associazioni attive sul territorio, il dottor Ilario Bertolino, per Unitalis, Maria Saponaro per Di.A.Psi, Mauro Capraro per lo SVAF, Maurizio Bergia per la Papa Giovanni XXIII e la dottoressa Jessica Carpani per la Fondazione “Rovella” in collaborazione con “Medici Insieme”. Modera il convegno Mons. Pierangelo Chiaramello, vicario della Diocesi di Fossano.

Nell’ambito della Giornata Mondiale del Malato ci sono altre iniziative da segnalare. Martedì 11 febbraio alle ore 15 in Cattedrale sarò celebrata la memoria liturgica della Madonna di Lourdes alla quale Giovanni Paolo II volle associare la Giornata mondiale del malato. Durante la celebrazione sarà possibile ricevere il sacramento dell’Unzione degli Infermi, per la quale occorre segnalare, prima di lunedì la propria intenzione di riceverlo. La Santa Messa sarà animata dall’Unitalsi e sarà preceduta, alle ore 14.30, dal Rosario.

Alle ore 20.30 di martedì 11 febbraio ci sarà invece una processione durante la quale si reciterà il Rosario. La processione partirà dalla Chiesa Cattedrale in direzione San Filippo.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium