/ Politica

Politica | 08 febbraio 2020, 18:11

A Cuneo si presenta il nuovo partito "Vox Italia": "Prima il lavoro - Basta Euro - Torniamo alla nostra amata Lira"

Sabato 22 febbraio alle 18 al Centro Incontri della Provincia con la presenza del prof. Diego Fusaro

Il gruppo Vox Italia Cuneo

Il gruppo Vox Italia Cuneo

Sabato 22 febbraio alle ore 18 al Centro Incontri della Provincia di Cuneo si terrà la presentazione del nuovo partito "Vox Italia" con l'inaugurazione del primo circolo della Granda.

"Vox Italia" si configura come partito ideologico, in un periodo in cui le ideologie sembrano superate dal pensiero unico dominante, al quale si pone fermamente in antitesi, promuovendo la partecipazione dei cittadini e favorendone la cultura politica.

"Vox Italia" si definisce Sovranista, si, ma per il popolo, non per il capitale finanziario globalizzato, apolide e prepotente e neanche per la bieca chiusura agli scambi internazionali. E’ Populista, si, ma per restituire la sovranità al popolo, come prevede la Costituzione all’art.1, e non lasciarla ai mercati, alle imposizioni dei sistemi sovranazionali antidemocratici ed al moloch dello spread. Inoltre Socialista, quale anticapitalista finanziario, per essere dalla parte del lavoro e delle imprese, dell’economia sana e non dei grandi gruppi finanziari che governano il mondo e tanto più l’Italia.

"Vox Italia" rimette dunque in discussione le dinamiche di appartenenza all’Europa, a partire dall’Euro. Queste le basi di "Vox Italia", il nuovo Partito alternativo al sistema, ispirato al pensiero di Diego Fusaro, intellettuale impegnato, gramsciano di formazione e che da anni sta combattendo una battaglia quasi solitaria per il rilancio di un nazionalismo democratico e popolare, contro le super-lobby internazionali che stanno distruggendo Stati, welfare sociali, imprese, diritti civili, conquiste di due secoli di lotte dei movimenti dei lavoratori e che pretendono di manovrare l’immigrazione per gli stessi scopi distruttivi grazie a politici e proni governanti, vuoi allineati senza pudore ai dominanti, vuoi falsi sovranisti da passerella, spesso anche non eletti, in Italia come in Europa.

Obiettivo ambizioso ma concreto di "Vox Italia" è dunque quello di unire idee progressiste (già di sinistra) a Valori fondanti irrinunciabili (già di destra).

Le prime sono il lavoro, i diritti sociali, il senso sociale della comunita’ e del bene comune, la solidarietà antiutilitaristica.

I secondi contemplano lo Stato nazionale sovrano come reale baluardo contro la privatizzazione liberista di ogni aspetto della vita economica imposta dalla globalizzazione, la famiglia contro l’atomizzazione individualistica della società, la lealtà e l'onore contro l’Impero dell’effimero e la superficialità consumistica liberal-libertaria.

Il convegno prevede la presenza, oltre al prof. Fusaro, dell’Avv. Francesco Toscano, presidente Nazionale di Vox Italia.

Modera il convegno il prof. Samuele Tadini docente di filosofia alla Facoltà teologica di Lugano.

Si alterneranno gli interventi di:

Giacomo Beltrutti: “Penetrazione del diritto europeo nell’ordinamento italiano”

Piergiorgio Agovino:
“Immigrazione, sostituzione etnica e sicurezza”

Livio Isaia: “Cancellazione della piccola proprietà contadina”

Diego Beltrutti: “Desacralizzazione della societa’”

Pier Carlo Bottero:
“Delocalizzazione aziendale forzata e tassazione insopportabile”

Giovanni Seia
: “Ritorno alla moneta nazionale”


A tutti i partecipanti verrà data in regalo la moneta nazionale, per tornare alla lira.


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium