/ Cronaca

Cronaca | 12 febbraio 2020, 11:54

Mondovì ancora preda dell'antisemitismo: disegnata una svastica sul retro del municipio

A scoprirla il personale del Comune e la polizia locale: denunciato il fatto all'autorità giudiziaria, la parete è già stata riverniciata

Immagine generica (foto Wikipedia)

Immagine generica (foto Wikipedia)

L'antisemitismo torna ancora a recitare un ruolo da protagonista a Mondovì: questa mattina, infatti, il personale comunale e la polizia locale hanno trovato sul retro del municipio una svastica, tracciata a pennarello sulla parete.

Un episodio che segue quello, gravissimo, verificatosi nella notte fra giovedì 23 e venerdì 24 gennaio nel capoluogo monregalese, quando la stella di David e la scritta "Juden Hier" sono comparsi sulla porta dell'abitazione che fu di Lidia Rolfi, staffetta partigiana.

Intanto, la svastica è già stata rimossa, o meglio, è stata coperta con vernice bianca. Il fatto è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium