/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2020, 17:01

Si chiude la stagione di caccia alla volpe per il circolo "Libera Caccia" di Morozzo

I ringraziamenti del vice-presidente Alessandro Tomatis: "Colgo l’occasione per ringraziare la Segreteria Provinciale ANLC Cuneo per il suo costante sostegno e collaborazione dimostrataci in questi anni"

Nella foto da sx: Gallo Luca, Tomatis Michele, Bertocchi Alessandro, Tomatis Alessandro, Tomatis GianLuca, Aragno Giuseppe

Nella foto da sx: Gallo Luca, Tomatis Michele, Bertocchi Alessandro, Tomatis Alessandro, Tomatis GianLuca, Aragno Giuseppe

 

Anche quest’anno i cacciatori del Circolo Libera Caccia di Morozzo hanno concluso nel migliore dei modi la loro stagione venatoria dedicata alla caccia alla volpe. Questa attività inizia nel lontano 1992 dalla volontà di un gruppo di cacciatori di Morozzesi e zone limitrofe, di ritrovarsi nel mese di gennaio per dedicarsi alla caccia di questo selvatico.

Attività questa che si dimostrò fin da quegli anni necessaria, constatando che l’aumento incontrollato delle volpi comportava una predazione sulla piccola selvaggina stanziale (lepre, minilepre, fagiano, starna, pernice rossa,…) non più sostenibile e con conseguenze nefaste, ossia una drastica diminuzione di tutte queste specie. Inizialmente, i capi abbattuti presentavano parassiti, rogna e dermatiti, potenzialmente pericolose queste, anche per gli animali domestici.

La sfida con noi stessi per migliorarsi sempre più nell’insidiare questo selvatico, è cresciuta in modo costante di anno in anno, come pure i soci tesserati presso il nostro Circolo comunale. Un grande aiuto è arrivato naturalmente dai nostri validi e insostituibili ausiliari: i nostri amatissimi terrier, bassotti, segugi e cocker spaniel.

Questo eccellente e scaltro selvatico ha fatto si che la nostra passione e tradizione si sia tramandata e rafforzata negli anni, dando vita così ad un gruppo sempre più affiatato di amici cacciatori che hanno condiviso giornate passate al freddo ma sempre in allegria, spensieratezza e amicizia.

Alcuni di questi purtroppo ci hanno già lasciato: voglio pertanto ricordare con affetto il “tiratore scelto” Maresciallo Calusio, Stefano Caula, Gino Curetti e Mario “ed Cuni”.

I ringraziamenti del vice-presidente Alessandro Tomatis: "Colgo l’occasione per ringraziare la Segreteria Provinciale ANLC Cuneo per il suo costante sostegno e collaborazione dimostrataci in questi anni, il presidente del nostro ATC CN1 Dr. Roberto Summa, tutti gli Enti preposti alla Vigilanza venatoria e le Associazioni agricole.

Un doveroso grazie va ancora a mio nonno e a mio papà, per avermi trasmesso questa passione venatoria e non per ultimo, a tutti i miei compagni “di avventura”.

Un grazie particolare infine ai ragazzi giovani che hanno saputo rinunciare per tutto il mese di gennaio a trascorrere le nottate in discoteca la sera precedente e al fumare e all’uso dei telefonini durante le battute mattutine, perché ricordiamolo sempre: la volpe ha un ottimo udito e un ottimo olfatto e al minimo segnale di pericolo, si dilegua!"



comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium