/ Cronaca

Cronaca | 16 febbraio 2020, 12:37

Precipita dalla cascata di ghiaccio Ciucchinel sopra Bellino: alpinista di 40 anni in codice rosso dopo un volo di oltre 100 metri

L'uomo, avvistato da un gruppo di alpinisti, è stato recuperato dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese

Precipita dalla cascata di ghiaccio Ciucchinel sopra Bellino: alpinista di 40 anni in codice rosso dopo un volo di oltre 100 metri

 

Intervento dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese questa mattina, domenica 16 febbraio, nel comune di Bellino dove un alpinista solitario di 40 anni è stato rinvenuto incosciente alla base della cascata di ghiaccio Ciucchinel da cui sarebbe precipitato. L'uomo, nato a Torino, è residente a Carmagnola.

L'allarme è stato lanciato poco dopo le 8 di questa mattina da un gruppo di alpinisti che passando in zona hanno visto l'uomo alla base dell'itinerario, a una quota di circa 1800 metri.

Sul posto è stata inviata l'eliambulanza 118 che ha dapprima sbarcato il medico e il tecnico del Soccorso alpino e in seguito ha recuperato un altro tecnico in valle e lo ha condotto sul posto con l'infermiere dell'equipe.

Le operazioni di stabilizzazione e recupero del ferito sono state particolarmente complesse per il luogo impervio in cui si trovava e per la gravità delle sue condizioni: un codice rosso per politrauma. In seguito la barella è stata caricata sull'elicottero e l'uomo condotto in ospedale, al Cto di Torino.

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo sarebbe precipitato dall'ultimo tiro della cascata, cadendo per oltre 100 metri.

redazione

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium