/ Attualità

Attualità | 19 febbraio 2020, 19:10

Fossano: stazione ancora bersaglio dei vandali. Bagni ripetutamente distrutti

L’ascensore per i disabili non funzionante da circa un anno per “lavori in corso”

Fossano: stazione ancora bersaglio dei vandali. Bagni ripetutamente distrutti

Fossano: stazione ancora bersaglio dei vandali. Bagni ripetutamente distrutti

L’ascensore per i disabili non funzionante da circa un anno per “lavori in corso”

Ancora una volta il movicentro di Fossano è stato preso d’assalto dai vandali. A farne le spese, questa volta, sono stati i bagni resi di fatto inutilizzabili.

Il comune ha, in questi giorni, chiuso il bagno in attesa di poterlo riparare ancora una volta.

A segnalare i disservizi è stato il Comitato dei Pendolari della linea Cuneo – Torino sul cui tratto quella di Fossano è la stazione più grande, oltre ad essere l’unica abilitata all’utilizzo autonomo dei treni Jazz da parte delle persone con disabilità motoria, resa purtroppo vana dall’assenza, da quasi un anno, dell’ascensore.

“Le condizioni dei bagni, gli unici al momento disponibili in stazione, versano in condizioni disastrose impedendo di fatto il loro utilizzo. L’area risulta vandalizzata con porte e sanitari spaccati, comprese le tubazioni, e da qualche giorno si sente continuamente fuoriuscire l’acqua, si suppone dai rubinetti o dalle tubazioni rotte – scrivono dal Comitato -Viste le condizioni segnalate i bagni sono inutilizzabili creando disagio all’utenza che vorrebbe/potrebbe farne uso ma impossibilitata a farlo. Stante la situazione, vi è molto probabilmente anche una problematica di sicurezza igienica e di un notevole spreco d’ acqua che va a danno di tutta la cittadinanza, e non è neanche un buon biglietto da visita per la città di Fossano”.

Il bagno è l’unico utilizzabile in quanto l’altro è nella “vecchia” stazione, a sua volta in fase di restauro e i cui lavori dovrebbero terminare a fine febbraio. Sugli atti vandalici stanno indagando le forze dell’ordine.

“Abbiamo subito mandato il servizio manutenzione alla stazione – fanno sapere dall’amministrazione comunale -. Siamo stati costretti a chiudere i bagni e stiamo valutando, quando sarà possibile la loro riapertura, di dotarli di sistemi di maggior monitoraggio. Appena abbiamo visto lo stato di disastro dei bagni siamo intervenuti perché stufi di questa situazione”.

L’altro elemento che rende poco fruibile la stazione di Fossano è la mancanza dell’ascensore. Inaugurato due anni fa, è fermo da circa un anno per una manutenzione di cui non si conoscono esattamente i tempi. La stazione di Fossano sarebbe l’unica sulla linea Torino Cuneo dotata di binari rialzati che consentirebbero alle persone in carrozzina di salire autonomamente sui treni Jazz e, prossimamente, Pop, ma in questo modo le persone con disabilità non possono raggiungere i binari se non attraversandoli. Questa opzione implica inevitabilmente di “prenotare” il viaggio anticipatamente.

Anche in questo caso la situazione è monitorata dall’Amministrazione comunale: “Il Sindaco è quotidianamente in contatto telefonico con RFI alla quale fa pressioni affinché si intervenga in questo senso” fanno sapere dal Palazzo Comunale.

Agata Pagani

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium