/ Attualità

Attualità | 20 febbraio 2020, 14:57

Trasporti, Bergesio (Lega) “Subito misure per risolvere criticità della categoria per il collaudo Gpl”

Bergesio: "L'aumento esponenziale delle vendite di tali tipologie dei veicoli, registrate nell'ultimo decennio, stanno infatti creando gravissimi problemi agli automobilisti e in tutta Italia vengono segnalati tempi di attesa di un anno per l'aggiornamento delle carte di circolazione in seguito alla sostituzione decennale della bombola"

Trasporti, Bergesio (Lega) “Subito misure per risolvere criticità della categoria per il collaudo Gpl”

“Ho presentato un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, perché intervenga per risolvere le criticità dei centri di revisione automobilistica sbloccando la situazione di stallo che rischia di pregiudicare il futuro della categoria. Molti uffici delle Motorizzazioni civili, infatti, soffrono da anni di una cronica carenza di personale che provoca una ormai inaccettabile dilatazione dei tempi di risposta all'utenza, in particolare, per quanto riguarda i tempi per i collaudi degli impianti Gpl — Gnc (metano) e dei ganci traino. L'aumento esponenziale delle vendite di tali tipologie dei veicoli, registrate nell'ultimo decennio, stanno infatti creando gravissimi problemi agli automobilisti e in tutta Italia vengono segnalati tempi di attesa di un anno per l'aggiornamento delle carte di circolazione in seguito alla sostituzione decennale della bombola. In mancanza dell'aggiornamento della carta di circolazione, il veicolo non può circolare con alimentazione a gas e si crea quindi un disagio agli utenti che devono sostenere un costo maggiore per la mobilità e conseguentemente per l'ambiente. Alcuni uffici periferici non effettuano nemmeno più le prenotazioni per l'aggiornamento della carta di circolazione e ciò comporta anche l'impossibilità di effettuare la revisione periodica biennale dei veicoli, in mancanza della quale il veicolo non può più circolare. E’ ora di cambiare ma per continuare ad assicurare un funzionamento più efficiente dei centri di revisione bisogna procedere con le assunzioni del personale e intervenire sul quadro normativo, obsoleto, che regola il settore e che rischia di penalizzare le imprese e di compromettere la sicurezza stradale”.

Lo scrive in una nota, Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega.

comunciato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium