/ Politica

Politica | 20 febbraio 2020, 10:19

Santo Stefano Belbo, la vice Laura Capra apre la corsa alle prossime comunali

Dal giugno scorso la 44enne avvocato ha preso in mano le redini del municipio come vicesindaco vicario. Ora punta a raccogliere l’eredità di Luigi Icardi avanzando la sua candidatura a primo cittadino

Laura Capra, 44 anni, avvocato, in amministrazione dal 2016

Laura Capra, 44 anni, avvocato, in amministrazione dal 2016

Arriva via social la prima candidatura alla consultazioni che in primavera (al momento si guarda ufficiosamente alla data del 24 maggio) dovranno decidere chi finirà per occupare la poltrona di primo cittadino di Santo Stefano Belbo.

L’incarico è quello lasciato nel maggio scorso da Luigi Genesio Icardi, dichiarato decaduto dal Consiglio comunale per incompatibilità all’indomani della sua nomina ad assessore regionale (alla Sanità) della Giunta regionale guidata da Alberto Cirio. Fu lo stesso Icardi, sindaco dal 2011, a optare per questa soluzione, in modo da evitare il commissariamento del municipio e il rischio che un anno di vuoto politico portasse al fermo delle diverse iniziative avviate dalla sua Amministrazione. La guida della Giunta passò quindi alla sua vice, la 44enne avvocato Laura Capra, che nel suo ruolo di vicario ha quindi preso in mano le redini del municipio e che ora si candida a proseguire questa esperienza anticipando la sua intenzione di presentarsi alle urne delle prossime comunali.

"È mia intenzione – scrive la professionista nella presentazione che apre la pagina "Laura Capra per Santo Stefano Belbo", on line su Facebook da martedì – proseguire nel percorso amministrativo intrapreso da Luigi Icardi, nel segno della continuità, come già sta avvenendo, arricchendolo con gli spunti che la mia visione e sensibilità, unitamente a quelli della squadra con cui stiamo progettando il futuro del nostro paese, potranno suggerirmi. Sempre con la finalità di operare per il bene e la crescita della nostra comunità".

Originaria di Canelli, sposata con Alessandro, Laura Capra vive in paese da oltre dieci anni. E’ impegnata nel volontariato con il locale Lions Club, di cui è stata più volte presidente, e con un’associazione (Mai+Sole) contro la violenza sulle donne: "piaga contro cui mi batto personalmente, anche nel mio ambito professionale" (la si ricorda infatti legale di parte civile nel processo per il femminicidio che ebbe come vittima Barbara Natale).

Dal giugno 2016 ha ricoperto l’incarico di assessore con deleghe a manifestazioni, commercio, turismo e servizi sociali, mentre dal giugno scorso ricopre l’incarico di vice sindaco vicario. "In questi mesi ho avuto modo di toccare con mano sempre più quanto gli amministratori comunali possano fare per l’interesse comune della cittadinanza e per il sostegno allo sviluppo del tessuto economico santostefanese, in ambito agricolo, industriale, turistico e commerciale. Questa consapevolezza mi spinge a impegnarmi a fondo nell’attività per il nostro paese. Ecco perché ho maturato l’intenzione di proporre la mia candidatura a sindaco di Santo Stefano Belbo (…)".

Ezio Massucco

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium