/ Attualità

Attualità | 21 febbraio 2020, 10:35

Lavori iniziati e mai finiti alla stazione di Mondovì, una pendolare: "Sopportiamo da anni una situazione assurda"

A dicembre 2019 RFI aveva comunicato la riresa dei lavori per gennaio 2020. Ma nulla è cambiato (FOTO)

Lavori iniziati e mai finiti alla stazione di Mondovì, una pendolare: "Sopportiamo da anni una situazione assurda"

Stazione di Mondovì. Ci scrive una pendolare che prende il treno quotidianamente per raggiungere il posto di lavoro a Carmagnola: nella sua lettera l'elenco dei disagi con cui chi, come lei, convive.

C'è anche il paradosso del sottopasso che collega il parcheggio di via Torino ai binari, sostanzialmente agibile e sempre illuminato, sbarrato e inaccessibile da tempo. Invece, la passerella che consente il passaggio dal binario 3 al binario 4, è in condizioni pessime, con acqua stagnante e tubi a vista. Senza parlare dell'ascensore che non è mai stato installato.

"Gli unici lavoro fatti hanno riguardato la facciata e la banchina del binario 3", ci spiega la signora Betty.

"A dicembre avevo interpellato l'amministrazione, RFI aveva promesso di avviare i lavori a gennaio 2020. Lavori la cui fine era prevista per il mese di giugno. Siamo ormai a fine febbraio, ma non è cambiato niente", evidenzia ancora.

"A febbraio del 2018 sono iniziati i lavori di ristrutturazione facciata, di miglioramento dei binari e di innalzamento dei marciapiedi. Era prevista, con l’intento di migliorare il sottopasso, l'installazione di un ascensore… ebbene ormai da due anni i pendolari che usufruiscono del parcheggio in via Torino sono costretti ad intraprendere un percorso arzigogolato per raggiungere i binari 3 e 4.

Nelle foto scattate lo scorso venerdì 13 dicembre alle 7 del mattino si evince chiaramente che siamo costretti a camminare su una passerella rivestita e utilizzare scalini intrisi di acqua stagnante che non riesce a defluire.

Ad oggi, mese di febbraio, nulla è cambiato. Si ricorda, tra l’altro, che la rampa pedonale che si percorrerebbe all’uscita del sottopasso, chiusa da oltre un anno e mezzo, è di proprietà del Comune, che sicuramente sostiene spese di mantenimento e di illuminazione. I lavori strutturali a Mondovì non vengono terminati ma RFI, sulla tratta Torino-Savona, inizia in altre stazioni (ad esempio a Carmagnola) opere di miglioramento simili alle nostre… E Mondovì?"

Conclude: "Siamo proprio senza parole: come degli automi sopportiamo ed affrontiamo disagi ai quali non riusciamo a dare un perché".

Bsimonelli

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium