/ Attualità

Attualità | 22 febbraio 2020, 14:10

Riqualificazione e messa in sicurezza degli immobili: un successo il focus di Confindustria e ANCE Cuneo

Ampia partecipazione in Sala Ferrero all’approfondimento su Ecobonus, Sismabonus e Bonus Facciate

Riqualificazione e messa in sicurezza degli immobili: un successo il focus di Confindustria e ANCE Cuneo

Negli ultimi anni si sono moltiplicati gli strumenti di incentivo per i lavori di riqualificazione energetica e sismica degli edifici. Misure come Ecobonus, Sismabonus e Bonus Facciate, che permettono di detrarre dalle imposte una parte delle spese sostenute per riqualificare e mettere in sicurezza gli immobili, sono state incluse nella Legge di Bilancio 2020: come possono le imprese trasformarle in opportunità per un migliore posizionamento sul mercato?

Ance Cuneo e Confindustria Cuneo, in collaborazione con la Sezione Energia di Confindustria Cuneo, hanno approfondito oggi, in un focus dedicato, le agevolazioni come Ecobonus e Sismabonus ordinario, Ecobonus e Sismabonus condomini, Sisma Bonus Acquisti, Bonus Facciate e Cessione dei Bonus. In particolare, i relatori hanno illustrato i benefici delle misure vigenti, valide infatti anche per immobili a destinazione produttiva e commerciale, e le istruzioni utili su come attivarle e gestirle.

Al tavolo dei relatori, coordinati dalla Responsabile del Servizio Fisco e Dogane di Confindustria Cuneo Laura Bruno, sono intervenuti Chiara Mezzetti di ANCE per illustrare gli aspetti normativi, fiscali e operativi degli incentivi, e Fabrizio Saveri di Deloitte per presentare la piattaforma ANCE-Deloitte per la cessione dei crediti d’imposta Sismabonus ed Ecobonus.

La riqualificazione e la messa in sicurezza degli edifici sono una priorità assoluta. - spiegano Gabriele Gazzano, presidente ANCE Cuneo, e Sebastiano Contegiacomo, Presidente della Sezione Energia di Confindustria Cuneo - L'importanza di incentivi come quelli che abbiamo presentato oggi sta non solo nel vantaggio fiscale dell'agevolazione, ma nell'opportunità per le imprese di allineare i propri immobili agli standard energetici e di sicurezza. Il fisco diventa così uno strumento per incentivare la rigenerazione urbana e sviluppare il mercato del recupero degli edifici”.

comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium