/ Attualità

Attualità | 22 febbraio 2020, 15:11

Clima anomalo: Coldiretti chiede di velocizzare le polizze assicurative contro il gelo

Moncalvo e Rivarossa: "L’agricoltura piemontese, anche per effetto dei sempre più significativi cambiamenti climatici, non può fare a meno di assicurare le proprie produzioni agricole nell’interesse delle imprese stesse"

Foto generica - pixabay

Foto generica - pixabay

Il clima anomalo ha mandato in tilt la natura con piante in fiore e la siccità che imperversa lungo tutto la penisola tanto Il livello idrometrico del Po è sceso ed è basso come in piena estate. Sono gli effetti del grande caldo e dell’assenza di precipitazioni significative in un inverno bollente con una temperatura che, fino ad ora, è stata in Italia superiore di 1,65 gradi la media storica, secondo le elaborazioni su dati Isac Cnr relativi ai mesi di dicembre e gennaio.

In Piemonte si sta verificando un anticipo della fioritura soprattutto dell’albicocco, del susino e, prossimamente, del pesco, dovuto agli sbalzi di temperature: nella notte scendono a 0 gradi, ma di giorno arrivano anche a 18 gradi.

A preoccupare ora sono le gelate che potranno arrivare nei prossimi giorni e che potrebbero colpire, soprattutto, le colture frutticole e viticole della nostra regione – spiegano Roberto Moncalvo presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale -. Per questo è necessario che le compagnie assicurative si attivino al più presto per presentare le proposte annuali di copertura ai Consorzi di Difesa. Questi ultimi presenti sul territorio si potranno, poi, conseguentemente attivare per poter proporre alle imprese le possibilità di copertura del rischio. L’agricoltura piemontese, anche per effetto dei sempre più significativi cambiamenti climatici, non può fare a meno di assicurare le proprie produzioni agricole nell’interesse delle imprese stesse, ma anche di tutta l’economia che viene generata al territorio e all’indotto”.

comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium