/ Eventi

Eventi | 23 febbraio 2020, 12:13

Piasco: una serata tutta al femminile per festeggiare l'8 marzo

Appuntamento alle 20.45 nella sala polivalente locale

Foto generica

Foto generica

Per la festa della donna 2020, domenica 8 marzo alle ore 20.45 la Sala Polivalente Dott. Serra di Piasco organizza una serata tutta al femminile, con ingresso ridotto per le donne (5 euro per gli accompagnatori).

A dare il via all’appuntamento saranno Le Madamè in concerto, con uno spettacolo nuovo e contemporaneamente d’altri tempi: il quartetto, infatti, ha riportato alla luce canzoni tradizionali di fine ‘800 e inizio ‘900, quali canti di lavoro, d’amore, di emigranti, di poesia dei più grandi poeti italiani. Le musiciste, Claudia Danni, Erica Molineris, Anna Chiapello ed Elena Chiaramello, provenienti dalle Langhe e dalle vallate cuneesi, hanno alle spalle un ricco percorso di studi in ambito musicale e conservatoriale e canteranno a quattro voci accompagnandosi con fisarmoniche, chitarre e percussioni. Il repertorio è frutto di una ricerca accurata sulla musica tradizionale delle regioni d’Italia e trasporterà il pubblico in un viaggio sentimentale e storico attraverso il Paese.

A seguire, la proiezione del film documentario italiano Arrivederci Saigon del 2018, diretto da Wilma Labate (gentilmente segnalato dallo staff del Festival Internazionale Cinema e Donne di Firenze), che rivela una storia ancora mai raccontata attraverso le testimonianze dirette di quattro delle protagoniste, la cantante Rossella Canaccini e le musiciste Viviana Tocchella, Daniela Santerini e Franca Deni. Piombino, 1968: cinque ragazze, quattro delle quali minorenni, salgono su un aereo diretto in Estremo Oriente, convinte di imbarcarsi nella tournée del secolo fra Hong Kong, le Filippine e il Giappone. Si tratta de Le Stars, uno dei rari gruppi musicali femminili italiani dell'epoca, che si ritrova catapultato per tre mesi nel Vietnam del Sud, "arruolato" per esibirsi di fronte alle truppe americane. Labate alterna alle interviste alle protagoniste, musica Soul e materiale di repertorio scelto accuratamente, italiano e soprattutto statunitense, valido e appassionante di per sé in quanto evocazione del ‘68 italiano e francese e del movement americano, ricreando il clima infiammato e contradditorio di quegli anni.

Durante l’attesa tra i due spettacoli, la serata sarà addolcita da una degustazione offerta dalle attività commerciali di Piasco e dintorni.

comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium