/ Cronaca

Cronaca | 25 febbraio 2020, 09:23

Alla Caritas di Saluzzo i capi di abbigliamento sequestrati dalla Guardia di Finanza

La merce sequestrata comprendeva, in particolare, calzini e altro materiale per calzature di buona fattura, altrimenti destinati alla distruzione dopo la confisca

Alla Caritas di Saluzzo i capi di abbigliamento sequestrati dalla Guardia di Finanza

Una volta ottenuta l’autorizzazione dal Comune di Saluzzo, in qualità di ente amministrativo competente, con uno specifico provvedimento di confisca e donazione del Sindaco, è stato possibile devolvere in beneficenza gli indumenti sequestrati nel corso dei servizi svolti dalla Tenenza di Saluzzo a contrasto dell’abusivismo commerciale.

La merce sequestrata comprendeva, in particolare, calzini e altro materiale per calzature di buona fattura, altrimenti destinati alla distruzione dopo la confisca.

La donazione è avvenuta giovedì 20 febbraio presso gli edifici della Caritas alla presenza dei volontari e di Don Beppe Dalmasso, direttore della Caritas Diocesana, il quale, in rappresentanza di Sua Eccellenza Monsignor Cristiano Bodo, Vescovo di Saluzzo, ha ringraziato il Corpo della Guardia di Finanza per il costante impegno profuso a difesa degli interessi dello Stato e dell’intera comunità cittadina.

Il Sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni, intervenuto al momento della donazione, ha manifestato la propria gratitudine nei confronti dei militari della Tenenza di Saluzzo, costantemente impegnati nella difesa degli interessi economico-finanziari del territorio di competenza, nonché nei confronti degli Enti ecclesiastici che hanno reso possibile il generoso gesto.


I beni sequestrati e poi donati rappresentano il frutto dell’amplificazione del dispositivo di contrasto alla contraffazione ed agli illeciti in materia abusivismo commerciale voluta dal Comando Provinciale di Cuneo, a tutela dei commercianti onesti e rispettosi delle prescrizioni imposte dalla legge. Inoltre, la nobile iniziativa sottolinea la sinergia esistente tra le Istituzioni cittadine a favore del benessere comune nonchè la particolare attenzione rivolta alle persone meno abbienti. Infatti, i volontari della Caritas Diocesana di Saluzzo provvederanno a distribuire i capi sequestrati a persone indigenti e bisognose, in segno di giustizia ed equità sociale.

comunicato stampa

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium