/ Attualità

Attualità | 27 febbraio 2020, 20:45

Coronavirus, la proposta di Cirio: "Da lunedì scuole aperte per pulizie straordinarie, il ritorno sui banchi da metà della prossima settimana" (VIDEO)

E' la proposta che la Regione Piemonte farà al Ministro della Sanità. Oggi l'incontro con Prefetti, presidenti Province e sindaci: "Chiesto un ritorno alla normalità ma anche di non sottovalutare la situazione"

Coronavirus, la proposta di Cirio: "Da lunedì scuole aperte per pulizie straordinarie, il ritorno sui banchi da metà della prossima settimana" (VIDEO)

Sei casi possibili (uno conclamato a Torino e cinque probabili, di cui due ad Asti e tre a Novara) su 4,5 milioni di abitanti in Piemonte.

Nonostante questi dati, totalmente rassicuranti, è la vicinanza con la Lombardia a costituire l'aspetto più critico e a non far in alcun modo abbassare la guardia.

Il presidente Alberto Cirio, in conferenza stampa stasera 27 febbraio, ha annunciato quelle che potrebbero essere le misure per la prossima settimana, informando anche che le direttive dell'ordinanza emessa la scorsa domenica 23 febbraio saranno prorogate fino alla sera di domenica 1° marzo, come stabilito da un decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

"Si andrà verso una normalizzazione, ma graduale. Domani mattina presenteremo la nostra proposta al ministro Speranza e al Comitato scientifico, chiedendo di poter riaprire le scuole già da lunedì, inizialmente solo per delle operazioni di pulizia straordinaria e sanificazione"

Quindi solo al personale didattico, amministrativo e ATA, valutando poi di far tornare i bambini in classe nella seconda metà della settimana.

E' la proposta concertata da Alberto Cirio in accordo con i Prefetti e i Presidenti delle Province. "Da parte di tutti è emerso il desiderio, oltre che la volontà, di un ritorno alla normalità, ma anche la necessità di agire con prudenza e cautela. Ieri un caso, oggi sei possibili: segno che la situazione persiste", ha sottolineato Cirio.

Con le scuole, ci sarebbe un conseguente ritorno alla normalità un po' per tutte le attività e, quindi, anche per cinema, musei, biblioteche, impianti sportivi ed eventi e manifestazioni vari.

 

Barbara Simonelli

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium