/ Cronaca

Cronaca | 28 febbraio 2020, 09:53

Peveragno: è un 70enne di Boves l'autore della tentata rapina in villa in frazione San Lorenzo

L'uomo è stato individuato con estrema rapidità dai carabinieri; dovrà rispondere dei reati di tentata rapina e sequestro di persona

Foto generica

Foto generica

E' un 70enne di Boves, G.T., - attualmente agli arresti domiciliari e che dovrà rispondere dei reati di tentata rapina e sequestro di persona - l'autore della "rapina mancata" occorsa nella notte tra il 18 e il 19 febbraio scorso a Peveragno, nella frazione di San Lorenzo.

Nell'entrare nella villa isolata in cui si è consumata la rapina, il 70enne aveva idea di recuperare un'ingente quantità di denaro. Dopo aver passato la serata alla bocciofila di Boves assieme ad alcuni amici, tra cui il proprietario della villa stessa, si è recato a San Lorenzo convincendo con l'inganno la moglie di quest'ultimo a farlo entrare. Indossato il passamontagna e afferrato il coltello, quindi, l'ha costretta in uno sgabuzzino legandola a una sedia e si è messo alla (vana) ricerca del denaro.

L'uomo è stato individuato dai carabinieri con estrema rapidità dai militari, dopo aver raccolto le testimonianze della donna e di un vicino di casa (che concordavano su un preciso elemento fisico particolarmente vistoso); sulla sua automobile, poi, è stato rinvenuto il coltello usato per la rapina.

redazione

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium