/ Solidarietà

Solidarietà | 25 marzo 2020, 17:19

Covid-19: salta la cena sociale degli AIB di Paesana, che destinano il budget all’Asl Cn1 per l’emergenza Coronavirus

Per il momento conviviale, a bilancio, c’era la somma di 1500 euro. Ed il gruppo di volontari, guidato dal neo caposquadra Andrea Borgogno ha deciso di utilizzare i fondi per sostenere l’attività degli operatori sanitari

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

L’emergenza Coronavirus fa saltare la tradizionale cena sociale della squadra Anti incendi boschivi di Paesana.

Per il momento conviviale, a bilancio, c’era la somma di 1500 euro. Ed il gruppo di volontari, guidato dal neo caposquadra Andrea Borgogno, ha deciso di devolverla interamente all’Asl Cn1, che ha lanciato una raccolta fondi per sostenere gli ospedali contro l’emergenza Coronavirus.

In questo momento di grande emergenza, con le strutture sanitarie allo stremo per garantire le cure a migliaia di persone, riteniamo giusto far sentire la nostra vicinanza ed il nostro supporto. – spiega Borgogno – E quindi abbiamo deciso di devolvere il budget dedicato alla nostra cena sociale a favore dell’Asl Cn1, nella speranza di poter essere utili nell’approvvigionamento di materiale e attrezzature per i nostri operatori sanitari”.

La squadra Anti incendi boschivi di Paesana ha preso parte all’iniziativa solidale avviata dall’Asl, in accordo ovviamente con l’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, per rispondere all’esigenza di tante persone e associazioni che vogliono aiutare la Sanità attraverso donazioni liberali.

Una realtà, quella dell’Aib, sempre pronta a dimostrarsi presente e attenta nelle situazioni di emergenza. Non per forza legata, come in questo caso, agli incendi boschivi o a calamità naturali.

 

Nicolò Bertola

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium