/ Attualità

Attualità | 26 marzo 2020, 17:12

Autocertificazione, si cambia ancora: aggiunta la possibilità di spostarsi, per assoluta urgenza, anche in altri comuni

Un’esigenza motivata dalla necessità di aggiornarlo alle ultime disposizioni decise dal decreto approvato martedì dal Consiglio dei ministri e anche per “intercettare i quesiti dei cittadini”. Scaricabile in allegato

Foto dal sito del ministero dell'Interno

Foto dal sito del ministero dell'Interno

Come annunciato nelle scorse ore dal capo della Polizia di Stato, prefetto Franco Gabrielli, nel corso di un’intervista televisiva, il modulo per l’autocertificazione degli spostamenti cambia ancora.

Un’esigenza, aveva specificato Gabrielli, motivata dalla necessità di aggiornarlo alle ultime disposizioni decise dal decreto approvato martedì dal Consiglio dei ministri e anche per “intercettare i quesiti dei cittadini”.

Gabrielli ha altresì rimarcato che le violazioni appurate nel corso degli accertamenti effettuati finora (110.000 comportamenti non corretti, sanzionati sulla base dell’art. 650 del c.p., su due milioni e mezzo di soggetti controllati) non cadranno nel dimenticatoio (per approfondire il tema, vi invitiamo a CLICCARE QUI per rivedere la video-intervista realizzata ieri con l'avvocato Alberto Pasta)

Il nuovo modulo, che potete scaricare dal sito del Ministero dell'Interno o tramite pdf allegato a questo articolo, comprende ora una specifica voce che tiene conto di eventuali limitazioni regionali e contempla la possibilità, in merito agli spostamenti per assoluta urgenza, di “trasferimenti in comune diverso” da quello in cui si risiede.

Files:
 nuovo modello autodichiarazione 26.03.2020 (457 kB)

Redazione

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium