/ 

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

| venerdì 17 febbraio 2017, 19:30

Boves sfida Manfredonia a “Mezzogiorno in Famiglia”

Sabato 18 e domenica 19 febbraio le telecamere di Rai 2 saranno in piazza Caduti dalle 11 alle 13 per la diretta

Dopo aver vinto contro Grado e Cortona, Boves torna per la terza volta a “Mezzogiorno in Famiglia”, la nota trasmissione di Rai 2 che vede sfidarsi ogni settimana due comuni italiani.

Appuntamento sabato 18 e domenica 19 febbraio dalle 11 alle 13 con la diretta da piazza Caduti. Tutti sono invitati a partecipare per riempire la piazza e soprattutto a televotare per Boves nel corso della puntata. La squadra da battere viene da Manfredonia, cittadina pugliese in provincia di Foggia.

“Noi torniamo con tutta la voglia di vincere!”, scrivono nella pagina facebook del Comune. L'obiettivo è lo scuolabus, il premio in palio nella finalissima di primavera. Vi accederanno le squadre che avranno totalizzato il maggior numero di punti.

Negli studi di Roma arriveranno 12 ragazzi più 4 caposquadra da Boves e territorio. Per esigenze di spettacolo è stato fatto un cambio nella coppia di ballerini: ci saranno due fratelli di Fossano che si esibiranno in danze latino-americane. In piazza invece ci sarà il gruppo occitano di San Giacomo di Boves.

Una partecipazione televisiva che ha già dato i primi frutti. “Boves è sulla bocca di tutti – racconta l'assessore alle Manifestazioni Raffaella Giordano -. Ci sono state richieste da fuori Piemonte per partecipare a feste locali. Il gruppo che si è esibito con la battitura del grano ad esempio andrà in trasferta a Pavia. Abbiamo ricevuto anche molte telefonate e lettere di complimenti”.

Su tutte la lettera di una signora da Chiavari che più di trent'anni fa passava le vacanze in un piccolo albergo alla “Madonna dei Boschi di Boves”. Ha scritto al sindaco Paoletti: “Ho seguito la trasmissione e con piacere ho ricordato la vostra bella cittadina. Adesso sono una nonna felice, ho un nipotino di 6 anni e gradirei venire a trascorrere alcuni giorni nel mese di agosto”.

“Una lettera molto bella e semplice che ci ha fatto molto piacere. La aspettiamo a Boves e le faremo un'accoglienza particolare o un regalo. – conclude l'assessore Giordano -. Siamo felici che questa trasmissione serva a far conoscere la nostra cittadina con tutte le sue usanze e tradizioni”.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore