/ 

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

| venerdì 21 aprile 2017, 12:54

Atto vandalico in piazza Foro Boario a Cuneo: ricoperto di polvere rossa il fondo della fontana

La conferma arriva dal responsabile del Settore Verde Pubblico del Comune. La zona, lo ricordiamo, è tra le più videosorvegliate della città

Inaugurata a luglio del 2016, piazza Foro Boario, tornata a nuova vita dopo che è stata completamente rimessa a nuovo, in questi primi nove mesi non era mai stata interessata da atti vandalici.

Purtroppo, però, la prima volta è arrivata. Chiunque, ieri, sia passato per la piazza, nei pressi della fontana centrale, non ha potuto non notare la colorazione rossa delle piastrelle al fondo della grande vasca, riempita tra l'altro di recente dopo lo svuotamento dei mesi invernali.

Si è trattato, come conferma il geometra Giovanni Rossaro, responsabile del settore Verde Pubblico del Comune di Cuneo, di un atto vandalico. O, visto che la cosa dovrebbe risolversi in modo abbastanza indolore, di uno scherzo di cattivo gusto. L'impressione non è delle più belle, perché tutto quel rosso dà l'idea di una vasca di sangue.

In realtà è il fondo ad essere rosso, l'acqua è pulita. "Potrebbe trattarsi di una sabbietta, o di ossidi colorati che vengono usati per le tinture, sedimentati sul fondale della grande vasca", spiega ancora Rossaro. "Si rimuove agevolmente, dovrebbe essere sufficiente spazzare e cambiare l'acqua per risolvere la cosa".

Sono comparse, tra l'altro, due scritte indelebili sulla cornice della vasca stessa. 

Forse lo o gli autori del gesto non sanno che la zona di piazza Foro Boario è tra le più videosorvegliate dell'intera città di Cuneo, e che, come confermato ancora da Rossaro, saranno visionate le immagini per tentare di stanare il o i responsabili.

Poi una conclusione amara da parte di Rossaro: "In 30 anni ne ho viste tante. Ero quasi stupito che in piazza Foro Boario non fosse ancora capitato niente".

bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore