/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| giovedì 06 dicembre 2018, 15:56

Dopo il sopralluogo dei Vigili del fuoco, il Comune di Paesana ordina la chiusura dei locali della discoteca “Fortino-Shock”

I funzionari del comando provinciale dei pompieri hanno riscontrato anomalie che hanno portato alla chiusura al pubblico dei locali. Il sindaco: “Null’altro potevamo fare se non ottemperare a quanto previsto nel verbale”. La proprietà: “Qualcuno ci ha preso di mira. I locali sono a norma, puntiamo a poter riaprire in tempi brevi”

Il locale che ospita la discoteca "Shock!" - Foto tratta dalla pagina Fb

Il locale che ospita la discoteca "Shock!" - Foto tratta dalla pagina Fb

Con un’ordinanza contingibile e urgente, il Comune di Paesana ha disposto la chiusura al pubblico i locali dell’edificio di via Belloni che ospita le sale da ballo del “Fortino disco” e dello “Shock!”.

La notizia si è appresa nel pomeriggio: l’ordinanza è già stata notificata alla proprietà dell’immobile, insieme a tutti gli enti preposti, tra cui figurano la Prefettura di Cuneo, il Comando provinciale dei Vigili del fuoco, la compagnia dei Carabinieri di Saluzzo ed la stazione dell’Arma paesanese.

I locali che ogni fine settimana ospitano migliaia di giovani (tra “Shock!” e “Fortino”) e centinaia di meno giovani (nella sala dedicata al ballo liscio) rimarranno chiusi sino a data da destinarsi.

All’origine del provvedimento, un sopralluogo dei Vigili del fuoco. I funzionari hanno riscontrato, per quanto di loro competenza, alcune anomalie, che hanno avuto, come diretta conseguenza, la chiusura al pubblico dei locali.

L’ordinanza è stata firmata dal sindaco Mario Anselmo: “Purtroppo – ci ha detto – alla luce del verbale redatto dai Vigili del fuoco, il Comune null’altro ha potuto fare se non disporre la chiusura. Abbiamo preso visione degli atti che ci sono giunti dal comando dei Vigili del fuoco, dando ottemperanza a quanto previsto”.

L’ordinanza di chiusura giunge alla vigilia delle festività natalizie.

Domani (venerdì 7 dicembre) era in programma da tempo un “evento”, ospitato nelle sale della discoteca, mirato ai giovani. Gli stessi locali avrebbero poi dovuto ospitare il pranzo della Polisportiva Valle Po, con oltre 600 commensali, il tradizionale concerto di fine anno della banda musicale e il grande veglione di San Silvestro.

I Vigili del fuoco sono intervenuti su segnalazione delle forze dell’ordine. - ci ha dichiarato telefonicamente Romano Vallerotto, a nome della proprietà – Ci tengo a precisare che i nostri locali sono a norma: quelle rilevate in sede di sopralluogo sono banalità”.

A Vallerotto abbiamo chiesto se sussistono, al momento, ipotesi sulla data di riapertura del “Fortino” e dello “Shock!”: “Non lo sappiamo dire con esattezza al momento. Ma pensiamo comunque molto, molto presto. Ripeto: i locali sono a posto, solo che qualcuno ha deciso di prenderci di mira”.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore