Mercoledì motori | martedì 21 ottobre 2014 23:32

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Mercoledì motori | mercoledì 01 febbraio 2012, 06:00

Ma che bel camioncino, non disdegna il fuoristrada e si possono caricare un sacco di cose

Condividi |  

A partire dalla fine di gennaio sarà disponibile nelle concessionarie italiane Fiat Strada. Prodotto nello stabilimento di Betim (Brasile), il nuovo modello fa seguito ad un veicolo che è leader nel mercato sudamericano del trasporto leggero. Con ben 127.800 unità commercializzate nel mondo, Strada è risultato nel 2011 il secondo modello di Fiat Professional più venduto dopo Fiat Ducato.

La gamma del Nuovo Fiat Strada si compone di 3 allestimenti (Working, Trekking, Adventure) e 3 body (Cabina Corta, Lunga e Doppia) per un totale di 6 versioni. La novità di maggior rilievo è l'introduzione della cabina Doppia che può ospitare comodamente 4 persone mantenendo pur sempre una capacità di carico fino a 650 Kg.

In occasione del 150° dell’Unità d’Italia un tale, piuttosto scettico, per spiegare le differenze che ancora esistono tra Nord Centro e Sud, raccontava:”Se vai a Roma l’imbianchino (che si definisce pittore omettendo la parola edile per cui tutto subito pensi abbia lo studio in via Margutta, ma alla lunga  scopri che il suo regno è la sperduta borgata Finocchio sulla Casilina a 18 chilometri da Piazza Venezia) durante la settimana gira con una vettura di seconda mano, di dimensioni e cilindrata superiori al suo fabbisogno, in cui stipa vernici, pennelli,una scaletta e alla domenica va “ar paese”con la stessa auto ripulita perché tutti devono capire, dal tipo di auto, che lui è “un sigggnore” con tre g. A Genova invece – continuava il tale - l’imbianchino detto “spegasìn” (che al massimo si qualifica come verniciatore) va in giro sia di settimana che nei giorni festivi con il camioncino perché prima di tutto deve essere comodo per il lavoro e poi per una gita sulle alture la domenica il camioncino va benissimo.” Aneddotti? Può darsi, ma con un fondo di verità.

Chissà che con il nuovo veicolo brasiliano prodotto e importato da Fiat i decoratori (chiamiamoli così per non far torto a nessuno) e non solo loro, ovviamente, ma tutti quelli che necessitano di un mezzo di trasporto per cose e persone, non possan trovare il veicolo ideale per contemperare armoniosamente lavoro e tempo libero.
Infatti l'impronta stilistica del nuovo Fiat Strada è quella di un veicolo che evoca dinamismo, forza, funzionalità, capace di buone prestazioni con costi di esercizio estremamente contenuti. Tra le novità introdotte dal nuovo modello spicca il frontale. Il paraurti, più robusto e grintoso, mostra una grafica rivisitata con le due prese d'aria raccolte ora in un unico perimetro di forma rettangolare. Nuovi anche i gruppi ottici. Decisamente più aggressivo il frontale della versione Adventure: è verniciato in tinta carrozzeria con calandra nera ed inserti cromati, contornato da un riporto che continua nella protezione passaruota. Nella parte inferiore sono collocatii fari fendinebbia integrati. Le versioni con cabina lunga e doppia offrono barre longitudinali sul tetto e spoiler con terzo stop e tanto spazio in più all’interno dell’abitacolo. Per utilizzi più impegnativi, è disponibile un differenziale particolare per un facile disimpegno in condizioni di scarsa aderenza. Caratteristiche quindi che non hanno nulla da invidiare ai "Pick Up" più grandi ma rispetto ai quali nuovo Strada può vantare costi di acquisto, di gestione e consumi ridotti.

 Le dimensioni complessive del veicolo restano pressoché invariate rispetto alla precedente serie.All’interno, Fiat Strada offre tanto comfort per gli occupanti, in un ambiente curato in tutti i dettagli. Lo dimostrano i nuovi rivestimenti, l'inedita plancia e l'originale strumentazione di chiara ed immediata lettura. Per rendere piacevoli, confortevoli e sicuri i viaggi ed il lavoro a bordo del nuovo Fiat Strada, contribuiscono i sedili ergonomici, la disponibilità del volante regolabile in altezza ed il climatizzatore.        

Giulio Conter

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore