/ Scuole e corsi

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuole e corsi | martedì 29 giugno 2010, 14:02

Coni e Fondazione CRC hanno presentato 'Atleti domani'

Il progetto propone un percorso di formazione tecnico-sportiva ideato per gli istruttori giovanili che curano le attività della fascia 6/10 anni

Coni e Fondazione CRC hanno presentato 'Atleti domani'

Lunedì 28 giugno, presso lo Spazio incontri Cassa di Risparmio 1855, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ha presentato il progetto AtletiDomani, percorso di formazione tecnico-sportiva ideato per gli istruttori giovanili che curano le attività della fascia 6/10 anni. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Coni Provinciale di Cuneo e con la Scuola dello Sport Coni - Piemonte, è rivolta alle associazioni sportive dilettantistiche con sede in provincia di Cuneo e operanti nel settore giovanile. Alla presentazione è intervenuto, oltre ai presidenti dei tre enti coinvolti, José Bencosme, giovane atleta e promessa dell’atletica italiana, scelto come testimonial del progetto. Il progetto offre agli istruttori delle società sportive la possibilità di frequentare un corso che fornirà gli strumenti teorici e pratici per curare 'l’alfabetizzazione motoria' dei bambini, requisito fondamentale per un successivo apprendimento delle discipline specifiche e l’eventuale raggiungimento di eccellenze sul piano dei risultati sportivi. Attraverso questo approccio si fornisce ai giovani atleti una preparazione di base improntata al divertimento, alla socializzazione, alla lealtà, anziché alla specializzazione precoce finalizzata ad un eccessivo agonismo.
Il progetto prevede quattro percorsi paralleli nelle città di Cuneo, Alba, Mondovì e Savigliano, ciascuno dei quali vedrà la partecipazione di 20 istruttori. I corsi saranno strutturati in quattro fasi: incontri teorici tenuti da formatori in ambito tecnico, socio-pedagogico e medico; sessioni pratiche di osservazione e partecipazione; tirocini presso le società di appartenenza; rielaborazione dell’esperienza attraverso la produzione di un elaborato finale. L’iniziativa, che avrà durata annuale, prenderà avvio con l’apertura della stagione sportiva 2010-2011 per concludersi a settembre 2011. Per ogni società che completerà il percorso formativo è previsto un riconoscimento di 500 euro. Verranno inoltre premiati con un ulteriore premio in denaro i migliori tre progetti di applicazione dei contenuti del corso presso la proprietà sportiva di appartenenza (2500 euro al primo, 1500 euro al secondo e 1000 euro al terzo) per ognuna delle sedi di svolgimento. Domani, martedì 29 giugno, il bando del progetto sarà pubblicato sul sito della Fondazione CRC (www.fondazionecrc.it); le iscrizioni si chiuderanno il 13 settembre 2010.

AtletiDomani s’inserisce appieno nelle Linee d’indirizzo 2010 della Fondazione CRC, che riservano particolare attenzione alla formazione degli educatori in ambito sportivo. La Fondazione ha destinato al Settore Attività Sportiva importanti risorse erogative: dal 1992 ad oggi oltre 27 milioni di euro sono stati deliberati per l’ammodernamento delle strutture sportive della provincia, il sostegno alle attività promosse dalle società sportive (con una particolare attenzione all’attività sportiva delle persone con disabilità) e l’organizzazione di eventi e manifestazioni. Tra gli interventi strutturali, ricordiamo nel cuneese il contributo destinato alla realizzazione della nuova piscina olimpionica (2,8 milioni di euro tra il 2010 e il 2014) di Cuneo, quello per la palestra della SportArea di Borgo San Giuseppe e quello per la piscina di Roccabruna; nell’albese, quello per la piscina (2,8 milioni di euro) e la palestra comunali del capoluogo e della piscina di Montà; nel monregalese, quelli per l’impianto sportivo di Sant’Anna di Avagnina e per le palestre della Scuola elementare di Borgo Ferrone e del Rione Piazza, a Mondovì. Per quanto riguarda le attività di formazione e promozione giovanile citiamo tra gli altri il sostegno pluriennale della Fondazione alla Federazione Italiana Pallapugno, per l’attività del Centro Tecnico Federale e il Progetto Pallapugno e Scuola 2010, e per l’Associazione Cuneo Volley, a sostegno dell’attività giovanile.

Con AtletiDomani la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ribadisce la sua attenzione per i giovani. Un progetto rivolto ai formatori che ha come obiettivo educare e far crescere i piccoli sportivi di oggi perché diventino i cittadini e gli atleti di domani - commenta Ezio Falco, presidente della Fondazione CRC -. “Intendiamo promuovere un modello sportivo ed educativo alternativo a quelli oggi più diffusi, improntati all’agonismo e all’ottenimento di risultati con un’ottica di breve periodo”. “Il Comitato Provinciale C.O.N.I. e la Scuola dello Sport CONI Piemonte - esplicita il Presidente Provinciale Attilio Bravi - sono particolarmente lieti di lavorare fianco a fianco con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per questo progetto che vede privilegiare la politica che da sempre il Coni sostiene a favore dell’alfabetizzazione motoria dei giovani. Per questo ringraziamo la Fondazione assicurando la nostra completa disponibilità e l’impegno tecnico”.

Per informazioni sul progetto: Fondazione CRC (info@fondazionecrc.it, tel. 0171 452711), Coni – Comitato provinciale Cuneo (cuneo@coni.it, 0171 66675)

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore